Webcam

SUNS: Festival de cjançon in lenghe minoritarie – 28 ago

suns
La rassegna organizzato in Friuli per le canzoni nelle lingue meno diffuse

SUNS, SPOSTATO AL PALAMOSTRE
Causa maltempo il Festival si svolgera? al Teatro Palamostre
Si comunica che, considerate le previsioni del tempo per la giornata di sabato 28 agosto 2010, SUNS il Festival della canzone in lingua minoritaria si terra? al Teatro Palamostre in p.le P. Diacono a Udine, sempre a partire dalle ore 21.00 e non in p.za S. Giacomo.

A partire dalla recente uscita del bando di concorso, già numerosi artisti hanno inviato la loro richiesta per partecipare a SUNS 2010, la manifestazione promossa dall’ARLeF al fine di valorizzare la produzione musicale delle lingue e delle culture minoritarie d’Europa.

…Antichi idiomi, culle remote di preziose culture, in occasione di questo festival trovano spazi e attenzione per esprimersi raccontando, cantando, suonando; così anche la lingua meno parlata, schiacciata nei secoli dalle spinte accentratrici degli stati nazionali, si vede riconoscere per un poco il ruolo da protagonista.

In quanto veicolo di libertà nell’affermazione della propria unicità culturale, l’espressione culturale delle lingue minoritarie europee è ricca e variegata. La precedente edizione di Suns, tenutasi a settembre 2009, ha ospitato otto gruppi ed artisti di lingua sarda, catalana, rom, retoromanza, ladina, arbereshe e friulana, dopo aver operato una prima selezione su 20 complessi parlanti 7 idiomi minoritari differenti.

La kermesse musicale nostrana è in realtà la “semifinale” per l’accesso al Liet International, la più importante e prestigiosa iniziativa europea sulla musica in lingua minoritaria: l’anno prossimo sarà proprio Udine ad ospitare anche questa finale internazionale, dopo le precedenti tappe in Frisia e in Lapponia.

Ricordiamo che per partecipare gli artisti devono inviare entro e non oltre il 1 Luglio 2010 una canzone di produzione propria in lingua minoritaria, via posta su supporto CD audio o via mail in formato mp3, corredando l’invio con il testo tradotto in lingua inglese e copia del bando debitamente compilato, scaricabile dal sito www.sunscontest.com

Successivamente verrà operata una selezione degli 8 finalisti, che si esibiranno in un concerto live nella cornice di Piazza S. Giacomo a Udine il 28 agosto prossimo. In occasione di questa esibizione, i primi due classificati, selezionati da una giuria internazionale, accederanno alla finale del Liet, che si svolgerà a Lorient in Bretagna il prossimo autunno.

La musica friulana ha già avuto meritato successo nelle edizioni passate: nel 2009 il “menestrello di Sutrio” Lino Straulino, dopo avere sbaragliato la concorrenza nel corso di Suns, si è classificato al terzo posto nella finale del Liet a Leuwardeen in Frisia (Paesi Bassi); stesso risultato anche per i rappers carnici Carnicats, anch’essi terzi nell’edizione 2008; ottime performances anche da parte di Prorastar, Arbe Garbe e Kosovni Odpadki.

Con l’auspicio che gli artisti friulani ottengano ancora migliori posizioni al venturo Liet bretone, l’invito è a partecipare a questa originale competizione europea, cogliendo l’occasione per promuovere la propria immagine musicale e rammentare con orgoglio le proprie radici.

————
SUNS , FESTIVAL DE CJANÇON IN LENGHE MINORITARIE

In Setembar Udin e ospitarà 8 artiscj che a rapresentin ancjetantis minorancis linguistichis

La varietât linguistiche e je di simpri une des ricjecis culturâls plui evidentis de nestre regjon. Cheste risorse e pues lâ straçade cun facilitât se limitade al folklôr e ai localisims o pûr sflorî cuant che e je doprade par creâ leams cun altris realtâts culturâls antant vivarosis.

Daûr di cheste otiche lis lenghis feveladis te nestre regjon a fasaran di sburt par “Suns”, il festival de cjançon in lenghe minoritarie promovût de ARLeF che si davuelzarà al Teatri Palamostre ai 12 di Setembar che al ven e che al viodarà Udin trasformâsi intune colorade babêl des lenghis mancul pandudis.

Il bant di concors di cheste manifestazion, indreçât ai grups musicâi e ai artiscj che a rapresentin lis minorancis linguistichis talianis e des regjons alpinis (Svuizare, Austrie e Slovenie) al è stât dât fûr il mês di Mai passât e in pôc plui di doi mês al à viodût la partecipazion di 23 cjançons cjantadis in 10 lenghis difarentis (ocitan, retoromanç, ladin, arbëreshë, sart, catalan, sloven (de Carinzie e de Bencia), romanì e, naturalmentri, furlan).

Sore ae vivarose varietât di lenghis proponude dai grups e dai artiscj in concors e je significative ancje la cuantitât di gjenars presentâts.

Jenfri chescj 23 che a àn partecipât, une jurie cualificade e à selezionât lis 8 cjançons che a laran in finâl e che a saran valutadis vie pe esibizion dal vîf dai 12 di Setembar che al ven li dal teatri Palamostre aUdine.

I finaliscj selezionâts a son ven a stâi: Dr deer & crc posse (Hip Hop de Sardegne), Encresciadum (Jazz de Val di Fassa), Harri Stojka (Gipsy Swing di Vienna), Chichimeca (catalans), Peppa Marriti Band (Rock cjantât par Arbëreshë), R.Esistence in Dub (Dub furlan/sart adun cun dr Boost di Cagliari), Ursina Giger (cjantautore soul dal cjanton dai grisons), Lino Straulino (il nestri famôs puartebandiere furlan).

Il nivel cualitatîf di chestis ultimis vot cjançons al è pardabon alt e al lasse vualmâ une sfide ferbinte par vinci i prins doi puescj che a daran la pussibilitât di partecipâ ae “finalissime” dal LIET international che si davuelzarà a Ljouwert, capitâl de Frisie (Paîs Bas) il mês di Otubar che al ven.

Suns e je dome la ponte dal iceberg di un lunc lavôr che di pôc al è sbrocât fûr te candidature di Udin par ospitâ lis finâls dal Liet tal 2011.

A tovin i preparatîfs par ospitâ un event che al clame dongje ogni an un numar grandonon di media e di operadôrs culturâi (BBC e CNN a son dome dôs des passe dîs televisions internazionâls che ogni an a son presintis a chest festival).

———-

SUNS, il Festival de cjançon in lenghe minoritarie, pal secont an di file al sarà ospitât a Udin.
SUNS al è promovût de Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane (ARLeF) in colaborazion cu la Provincie di Udin, il Comun di Udin, la cooperative Il Campo e Radio Onde Furlane.
I partecipants de edizion 2010 a saran 9 in rapresentance no dome di lenghis, ma ancje di gjenars musicâi diviers, a dimostrazion di trop vivarose che e je la produzion artistiche tes lenghis mancul pandudis.
I grups (che a vegnin di Italie, Austrie, Svuizare e Corsiche) a laran sul palc sabide ai 28 di Avost dal 2010, des 21.00, in Place S. Jacum tal cûr di Udin, ma za de sere prime di vinars ai 27, e je previodude une jam session dal vîf dai grups selezionâts li dal Cine Visionario in vie Asquini a Udin, des 21.00. La sere dai 28 di Avost, cun di plui, e sarà insiorade de ecezionâl presince dal pianist furlan Glauco Venier, che si esibirà intun conciert inedit.
SUNS 2010 al è une “prove gjenerâl” dal Liet Internazional che tes edizions passadis si è davuelt in Frisie (Paîs Bas) e Laponie, che chest Atom si davuelzarà in Bretagne (France) e l’an che al ven si davuelzarà a Udin, e che di simpri al ospite gjornaliscj dai mass media plui impuartants come BBC e CNN.
“La dimension internazionâl di SUNS” al ricuarde il president de ARLeF Lorenzo Zanon “e je cussì grande che l’event al è un impuartant moment di culture, turisim e visibilitât pal nestri Friûl, di simpri atent aes realtâts culturâls locâls. Po daspò il fat che il Liet International te sô edizion 2011 si sierarà a Udin, al testemonie la centralitât de nestre tiere tes politichis internazionâls di tutele e promozion des lenghis cussì clamadis minôrs. Un sburt fuart ven a stâi par fâ de edizion 2010 di SUNS un grant sucès”
Si ricuarde che, tal câs che al plovi, SUNS si davuelzarà al teatri Palamostre a Udin.
La serade si podarà scoltâ ancje su lis frecuencis di Radio Onde Furlane (90 mhz) e in streaming sul sît www.arcoiris.tv. Il public di cjase al podarà votâ il so grup preferît sul sît www.sunscontest.com.

facebook

Lascia un commento

515