PopSockets

Teatro on-demand: spettacoli nelle scuole di Udine e Pordenone con le attrici online

Gli studenti non possono andare a teatro? Allora è il teatro ad andare da loro…! Arrivano infatti le letture teatrali “on demand”, mini-spettacoli “a richiesta”, da rappresentare anche in presenza, quando si potrà, oppure, nel perdurare delle restrizioni attuali, attraverso lo strumento della videoconferenza “in diretta”.

Avviata qualche giorno fa, l’iniziativa coinvolge 128 classi e più di 2800 fra ragazzi e insegnanti di nove scuole superiori della provincia di Pordenone e due di Udine, grazie all’idea delle attrici e registe friulane Carla Manzon e Maria Ariis. Il progetto è curato dall’associazione Thesis di Pordenone, che attraverso lo storico percorso di educazione teatrale “Adotta uno spettacolo”, sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Friuli con il patrocinio del Comune di Pordenone, da decenni avvicina al teatro migliaia di giovani.

La 23. edizione, ancora segnata dall’emergenza sanitaria e dunque dai teatri inaccessibili, ha scatenato la creatività delle due attrici – già protagoniste insieme, nelle precedenti stagioni, del fortunato progetto che attraverso la rilettura scenica di Romeo e Giulietta ha acceso i riflettori sulla mediazione – che hanno così arricchito in modo innovativo i percorsi a disposizione di docenti e studenti.

Il progetto si intitola “TRA LE RIGHE. Percorsi di teatro in classe…a distanza di sicurezza!” e si realizza durante l’orario scolastico coinvolgendo ogni volta due o tre classi, mettendo a disposizione di ognuna una vasta scelta di autori e argomenti all’interno di un vero e proprio “menu letterario”.

Fra gli autori e gli scrittori più gettonati ci sono Carlo Goldoni, Dante Alighieri, seguiti dalla scrittrice premio Nobel Svetlana Aleksievic, quindi Luigi Pirandello, Luis Sepulveda. C’è poi un percorso speciale, intitolato “Tra le righe del territorio (FVG)”, che vede partner di Thesis la Biblioteca dell’Immagine, casa editrice pordenonese e la Libreria Giavedoni Pordenone, pensato per invitare i giovani a conoscere alcuni importanti momenti storici della regione attraverso autori che vi hanno vissuto o sostato. Le “voci” scelte avranno una dedica speciale a ciascuna delle quattro province: da Pier Antonio Quarantotti Gambini e Mauro Covacich per Trieste a Ungaretti per Gorizia, da Caterina Percoto per Udine a Ettore Busetto e Tullio Avoledo per Pordenone. Nel corso dell’anno le letture teatrali saranno agganciate anche a ricorrenze imprescindibili, come è stata per esempio la Giornata della Memoria, che ha visto Maria Ariis impegnata nella lettura dei “Diari della Shoah” ovvero pagine di Anna  Frank e Etty Hillesum.

Questi gli istituti che partecipano:

I.P.S.I.A. B. Carniello Brugnera

I.S.I.S. E. Torricelli Maniago

I.S.I.S. G. Marchesini Sacile
I.S.I.S. Licei G.A. Pujati Sacile
I.S.I.S. P. Sarpi
San Vito al Tagliamento

Liceo Artistico E. Galvani Cordenons

Liceo C. Percoto Udine

Liceo E. Vendramini Pordenone

Liceo Leopardi-Majorana Pordenone

Liceo Scientifico M. Grigoletti Pordenone

Liceo Scientifico Statale G. Marinelli Udine

Scuola Secondaria di 1° grado Don Bosco Pordenone

Scuola Secondaria di 1° grado P.P. Pasolini Pordenone

facebook
415