Webcam

Tour de France 2010: ecco il percorso, prima le Alpi, solo una crono

tourParcoursGlobalEcco finalmente  il percorso del Tour 2010. Ciusa di fatto la stagione 2009 con la vittoira di Gilbert al Lombardia i riflettori si rivoglono direttamente alla prossima stagione. Tour con 60 km a cronometro: il prologo e al penultima tappa. Si affrontano prima le Alpi poi i Pirenei. Arrivo in salita a Morzine, a Ax 3 Domaines e sul Tourmalet. Inutiel nascondersi però: la domanda è se Alberto Contador sarà al via o meno dopo la positività riscontrata all’ultimo Tour de France

Eccovi il video che illustra tutte le tappe

Il tour 2010 partirà da Rotterdam il 3 luglio, come annunciato già da parecchio tempo, con un prologo di 8,9 km , il giorno successivo tappa che condurrà a Bruxelles con arrivo dedicato ai vleocisti, privo di ostacoli significativi. Terzo giorno arrivo a Spa dopo una tappa che attraversa la zona della Freccia Vallone e della Liegi  Bastogne Liegi. percorso con nuemrosi saliscendi, perfetto per agguati e che difficilmente vedrà l’arrivo dei velocisti con i primi ai quali sono dedicate le quattro tappe successive con arrivo rispettivamente ad Arenberg, a Reims a Montargis e a Gougnon. Da sabato 10 cominciano le asperità con due colli di seconda il sabato e due di prima la domenica che presenterà l’arrivo a Morzine. Giorni di riposo il 12 luglio. Da non sottovalutare la tappadi martedì 13 con arrivo as Saint jeanne deMaurienne che presenta il col de La madeleine che sarà però scollinato a 30 km dall’arrivo, oltre alla Colombier e il col de Saisais. Ancora una tappa faticosa ilgiorno successivo con salite lontane dallarrivo a gap ma ideali per fughe da lontano per gli uomini fuori classifica che avranno conservato le gambe per una passerella da protagonista. Tappa successiva dedicata ai velocisti superstiti a Bourg les Valence. Nella tappa successiva si ricomincia a salire verso il massico centrale con arrivo ai 1050 di Mende. Il giorno dopo arrivo a Revel adatto a imboscate e finisseur. Poi Pirenei. prima tappa pirenaica con arrivo in salita a Ax 3 Domaines dopo aver affrontato anche i 2mila mteri del Port de Pailheres. Tappe da fondisti quelle dei giorni successivi con Aspet e il Port de bales piazzato però a 11 km dall’arrivo, cosi come il giorno successivo il tradizionale arrivo a Pau prevede tutti i colli della leggenda: Peyresourd, Aspin, Tourmalet e Aubisque con quest’ultimo da scollinare a 60 km dall’arrivo.Giorno di riposo il 21 luglio prima dell’ultima tappa di montagna e quindi probabilmente decisiva la Pau Tourmalet di 174 km prevista per giovedì 22 luglio con tre colli: il Marie Blanque, il Soulor e l’arrivo in quota sul Tourmalet a 2115 metri. Penultima occaisone il giorno dopo con arrivo a Bordeaux da dove si ripartirà sabato 23 con i 52 km di cronometro pianeggiante per stabilire la classifica finale prima della consueta passerella a Parigi

facebook

Lascia un commento

656