Triduo di Bach a Udine: 30/31 marzo e 1 aprile

La Passione secondo Giovanni, la Passione secondo Matteo e la Messa in si minore per la prima volta in Europa eseguite in sequenza dalla stessa compagine musicale, Coro del Friuli Venezia Giulia e Fvg Mitteleuropa Orchestra, diretta dai maestri di fama internazionale Filippo Mario Bressan, Paolo Paroni e Andrea Marcon.

Un sensazionale evento dagli elevatissimi valori culturali e spirituali, è questa la sintesi di “BACH-IL TRIDUO”, l’eccezionale progetto che vede l’esecuzione musicale in tre serate consecutive delle più monumentali pagine sacre scritte da JOHANN SEBASTIAN BACH, uno dei più importanti geni nella storia della musica.
Come suggestivo portale d’ingresso alla Settimana Santa, da domani (venerdì 30 marzo) a domenica 1 aprile, il Duomo di Udine accoglie le compagini musicali del Coro del Friuli Venezia Giulia e della Fvg Mitteleuropa Orchestra dirette da maestri di chiara fama internazionale, quali Filippo Maria Bressan, Paolo Paroni e Andrea Marcon che dirigeranno rispettivamente La Passione secondo Giovanni, la Passione secondo Matteo e la Messa in si minore (i tre appuntamenti si terranno a ingresso libero e l’accesso sarà garantito fino al raggiungimento della capienza massima del Duomo).
Un evento mai realizzato prima d’ora in Europa da una sola compagine musicale nell’arco di tre giorni, che permette alla Città di Udine, in rappresentanza dell’intera nazione italiana, di ergersi a capitale europea della musica sacra, confermandosi inoltre come città d’incontro, crocevia di diverse anime e diverse menti musicali, unite dallo spirito della ricerca filologica e dell’esecuzione di grandi oratori che nel genio di Bach riassumono la cultura tedesca e italiana, un credo cattolico e protestante, un filo storico che fonda le radici nel culto della bellezza.

L’imponente progetto ideato dalla Pastorale per la Cultura dell’Arcidiocesi di Udine, con il supporto del Comune di Udine e della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Coro del Friuli Venezia Giulia e la Fvg Mitteleuropa Orchestra, si propone dunque anche come un progetto culturale transfrontaliero in grado di abbattere, grazie soprattutto alla musica, gli ostacoli ancora oggi esistenti.
In quest’ottica, il valore aggiunto del progetto è rappresentato dalla collaborazione con la DomKantorei di Graz e alcuni rinomati solisti, scelti tra le migliori voci dell’Hochschule e dell’Università di Graz e Vienna.
In ambito prettamente musicale, il punto di forza è rappresentato invece dalla presenza dei tre direttori di chiara fama mondiale. Spicca inevitabilmente il nome di Andrea Marcon, che ha inciso numerosi dischi per la Deutsche Grammophon e che in ottobre dirigerà i Berliner Philarmoniker. A lui è stata affidata la conduzione della Messa in si minore. Degna di nota anche la partecipazione del celebre direttore Filippo Maria Bressan, da molti anni accreditato e acclamato interprete della musica di Bach, che dirigerà la Passione secondo Giovanni inaugurando la straordinaria tre giorni a Udine. Infine Paolo Paroni, musicista friulano tra i più raffinati e cultore della prassi esecutiva antica, che salirà sul podio sabato 31 marzo per la Passione secondo Matteo.

VENERDÌ 30 MARZO 2012 – inizio ore 20:30
Johannes Passion (La Passione secondo Giovanni)
FVG Mitteleuropa Orchestra (su strumenti originali) – Coro del Friuli Venezia Giulia
dirige Filippo Maria Bressan

SABATO 31 MARZO 2012 – inizio ore 20:30
Matthäupassion (La Passione secondo Matteo)
FVG Mitteleuropa Orchestra (su strumenti originali) – Coro del Friuli Venezia Giulia
Domkantorei Graz – Piccolo Coro Artemia di Torviscosa
dirige Paolo Paroni

DOMENICA 1 APRILE 2012 – inizio ore 20:30
Messa in si minore
FVG Mitteleuropa Orchestra (su strumenti originali) – Coro del Friuli Venezia Giulia
dirige Andrea Marcon

N.B. I tre appuntamenti si terranno a ingresso libero e l’accesso sarà garantito fino al raggiungimento della capienza massima del Duomo

Lascia un commento

985