Bearzi

Trieste: Calendario storico dei carabinieri 2013

Il Calendario storico dei Carabinieri del 2013, dedicato al terzo cinquantennio (dal 1914 al 1964) della bicentenaria vita dell’Arma, è stato presentato stamani a Trieste dal tenente colonnello Massimiliano Pigato, Comandante interinale Provinciale. “La pubblicazione – ha spiegato Pigato – affronta un periodo molto significativo della storia d’Italia, che ha visto l’alternarsi di due guerre mondiali, con i cruenti e profondi sconvolgimenti sociali che ne derivano, e di periodi di pace in cui, comunque, è stata assicurata dai Carabinieri, con diligenza ed equilibrio, l’ordinata convivenza civile”. Le gesta eroiche, così come la silenziosa opera svolta dai Carabinieri in favore della civile convivenza, non hanno mancato di suscitare sentimenti di gratitudine da parte degli italiani, espressi anche tangibilmente, come quando tutte le municipalità sottoscrissero nel 1933 la realizzazione a Torino del Monumento al Carabiniere (visualizzato nel calendario). Quale presidente della Commissione per la realizzazione del monumento viene citato il generale Carlo Petitti di Roreto, già Comandante Generale dell’Arma e in servizio a Trieste come Governatore della Venezia Giulia. E’ lui che il 3 novembre 1918 sbarca nella “Trieste italiana” alla testa di 20 Carabinieri e di un Battaglione di Bersaglieri. Ed è a lui che è intitolata la caserma di Via dell’Istria, sede del Comando Provinciale di Trieste. “Ci piace considerare l’attuale omaggio al Generale, protagonista del Risorgimento giuliano – ha sottolineato Pigato – uno speciale augurio di buon anno 2013 alla città di Trieste e ai Carabinieri che vi operano”

facebook

Lascia un commento

559