Trieste: a Roiano donna ubriaca colpisce e ferisce agente

caserma_roiano_bigTrieste 9 settmbre 2011 – E’ costata cinque giorni di prognosi a un agente l’operazione in cui ieri sera è stata arrestata una donna a Roiano. Visibilmente ubriaca M.B. dopo aver dato in escandescenze in un locale si è scagliata anche contro i poliziotti. La donna, finita in manette per resistenza, lesioni personali e rifiuto di fornire le proprie generalità, è nata nel 1967 a Pola ed è residente in città. Al rifiuto da parte della titolare di un bar nel rione di Roiano di servirle una bevanda alcolica si è vistosamente alterata, ha disturbato gli altri avventori e i passanti e ha lanciato alcune bottiglie di birra in suo possesso lungo la sede stradale. La titolare ha telefonato al 113 e si è recato sul posto un equipaggio della Questura, ma anche nei confronti degli operatori la donna ha assunto un comportamento aggressivo e si è rifiutata di fornire un documento o di declinare le proprie generalità. Una volta in Questura ha spintonato un agente e lo ha colpito con violenza all’altezza di una arcata sopraccigliare provocandogli un trauma con una prognosi appunto di 5 giorni.

562