Bearzi

Trieste: uccide la moglie e la seppellisce sul Carso

Trieste - Piazza dell'Unità d'Italia 3 - foto ZorzenoniAvrebbe ucciso la moglie e poi ne avrebbe nascosto il cadavere sull’altopiano carsico al confine della Slovenia. Con queste accuse la Polizia, coordinata dalla Procura della Repubblica, ha arrestato l’ex marito della giovane donna serba scomparsa il 26 aprile scorso a Trieste.
Gli uomini della Squadra Mobile di Trieste hanno eseguito il provvedimento di fermo disposto dal PM titolare delle indagini dopo aver reperito numerosi indizi di colpevolezza che hanno consentito di fare luce sui fatti. L’uomo ha confessato.

Nel corso delle indagini è stato di fondamentale importanza il supporto della Polizia Scientifica di Padova che si è avvalsa del “Luminol”, per la ricerca di tracce biologiche. Particolarmente proficua nel corso delle indagini è stata la cooperazione tra Polizia italiana e Polizia slovena che ha consentito di delineare compiutamente il quadro dei fatti

facebook
543