Bearzi

Trietse: torna la granfondo d’Europa – 5/13 sett 2015

DSCgruppo con macchina_0028Ritorna la Granfondo d’Europa e lo fa con una settimana interamente dedicata al mondo delle due ruote a pedali. Eventi e competizioni, dal 5 al 13 settembre, richiameranno a Trieste gli appassionati della bicicletta, per quella che si annuncia come una kermesse dagli alti contenuti agonistici. Ce n’è per tutti i gusti: si va dalle mountain bike alle bicicletta da strada, passando per i funamboli delle “scatto fisso”.
Si partirà sabato 5 settembre, alle 10, quando Barcola si tingerà di rosa con la prima edizione della Women Bike, un evento riservato esclusivamente alle donne, dai 12 anni in su, con lo scopo di contribuire alla diffusione dell’utilizzo della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo.
La pedalata si svilupperà per un totale di 20 chilometri, percorsi ad andatura controllata, attraverso la strada Costiera, fino a Sistiana, per poi fare rientro alla partenza di Barcola (piazzale 11 Settembre), dove si svolgerà un gelato-party. A tutte le iscritte verrà consegnata una maglietta personalizzata della manifestazione.
Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, toccherà ai “diavoli rossi” della Cottur, con la prima edizione della Granfondo Freetime Montedoro, il Memorial Giordano Cottur che si correrà in mountain bike lungo un percorso di 25 chilometri, fatto di sterrati e single track, con partenza e arrivo presso il centro commerciale Montedoro Freetime.
Domenica 6 settembre, alle 9.30, sarà la volta della Maratona dell’Amicizia, la Maraton Prijatelisva, organizzata dal KK Adria, che prenderà il via da Lubiana. La cicloturistica porterà i partecipanti dalla capitale slovena al traguardo di Longera, dopo 100 chilometri di pedalate ad andatura controllata. I ciclisti triestini potranno raggiungere Lubiana, con le biciclette al seguito, a bordo di un pullman messo a disposizione dagli organizzatori.
La serata di venerdì 11 settembre inizierà alle 18.30, presso il Bike Point de Il Giulia, con l’inedita proiezione video denominata “Triestini in azione”. Alle 21, invece, spazio ai “fissati” delle biciclette a “scatto fisso”. Sulle Rive cittadine si svolgerà un Criterium a invito, organizzato dai ragazzi dell’Ursus Fixed, rivolto agli atleti su due ruote con pignone fisso.
Sabato 12 settembre, alle 14, ripartirà il cronometro per la gara contro il tempo, la Cronocarsica che unirà via San Cilino a Conconello, attraverso 11 chilometri di salita impegnativa. La corsa è valida come prova del circuito Alpe Adria Tour 2015.
A seguire, alle 15.30, presso il Bike Point de Il Giulia, verrà dato il via libera ai giovanissimi della Young Bike, riservata ai bambini dai 6 ai 14 anni. La manifestazione, anteprima della Settimana europea della mobilità, servirà a promuovere fra i giovani l’utilizzo della bicicletta, nel rispetto delle regole che la strada impone e in tutta sicurezza.
Domenica 13 settembre, per il gran finale, verrà dato il via alla 15esima edizione della Granfondo d’Europa, gara cicloturistica di 120 chilometri, accompagnata da una Mediofondo di 85 chilometri, che verrà condotta a un’andatura media di 25 chilometri orari.
La Granfondo partirà alle 8.30 da piazza Unità, mentre la Mediofondo prenderà il largo alle 9.45 da Monfalcone. Il percorso di quest’anno, denominato Tour dei Castelli, attraverserà le zone con i più bei castelli della regione, da Miramare a Duino, passando per Gorizia, per il castello Formentini, per Mossa e Gradisca. La gara sarà valida come prova del Campionato italiano cicloturismo Fci, Fondo e Mediofondo.

facebook
456