Bearzi

Udine: 100 anni per la Filologica friulana

“Il centenario che si appresta a festeggiare la Società Filologica Friulana rappresenta un secolo di storia per tutto il territorio della nostra regione, la cui specialità si fonda anche sulle lingue minoritarie”.

Lo ha sottolineato l’assessore regionale alle Lingue minoritarie, Pierpaolo Roberti, visitando oggi Palazzo Mantica, sede udinese della Società Filologica Friulana, dove ha incontrato il presidente Federico Vicario in occasione della presentazione degli eventi che la Società, fondata a Gorizia il 23 novembre 1919, ha organizzato per celebrare il centenario.

Di fronte ai ritratti dei presidenti che si sono succeduti alla guida del sodalizio dal 1919 ad oggi – tra gli altri Michele Gortani, Tiziano Tessitori e Alfeo Mizzau – l’assessore ha riconosciuto come l’opera di queste personalità sia alla base dell’autonomia regionale e della stessa Società Filologica che, nel suo operato, ha sempre unito alla promozione degli studi friulani l’impegno civile in questioni fondamentali per la comunità: le battaglia per l’autonomia della Regione, per l’istituzione dell’Università del Friuli e per il riconoscimento dei diritti linguistici della popolazione.

Successivamente è stato presentato in conferenza stampa il calendario delle manifestazioni per il Centenario, che si aprirà con due grandi appuntamenti a Udine: sabato 5 ottobre nel salone del Parlamento della Patria del Friuli in Castello il convegno di portata nazionale dal titolo “Istituti culturali, storia e comunità”, mentre domenica 6, sempre a Udine al Centro culturale delle Grazie, il congresso sociale.

“In un anniversario tanto importante – ha aggiunto Roberti – è necessario fare il punto sull’attività svolta e una risposta positiva in merito viene dalle numerose adesioni e dai patrocini da parte degli enti e delle realtà associative del territorio che, nella Società Filologica, vedono un punto di riferimento e la capacità di trovare un filo conduttore unico”.

L’assessore ha inoltre ricordato la recente costituzione del Teatro Stabil Furlan, mentre arriverà a breve un disegno di legge sulle lingue minoritarie. “È necessario infatti – ha detto – rafforzare e far applicare le leggi esistenti, un compito reso meno arduo avendo a fianco una realtà consolidata come la Società Filologica Friulana”.

Ha concluso l’incontro la presentazione, e proiezione in anteprima, di Furlanie, il video per il Centenario del regista Dorino Minigutti, con le musiche composte e dirette da Valter Sivilotti e la partecipazione dell’Orchestra giovanile dei Filarmonici Friulani. ARC/EP/fc

facebook
550