Bearzi

Udine: afghano non soddisfatto ricatta la prostituta rubandole il cellulare

prostituzioneL’afghano 20 enne, ospitato  in una struttura di accoglienza in città in quanto richiedente asilo politico, non era soddisfatto della prestazione sessuale avuta dalla 32enne sudamericana e pretendeva che la donna gli restituisse i 50 euro pattuiti per la prestazione. Lei ovviamente si oppone e il giovane afghano le ruba il cellulare come ostaggio e richiede ripetutamente un riscatto di 50 euro per la restituzione del cellulare.
La donna nel frattempo però si è rivolta alla polizia così al momento dello scambio invece della donna il giovane afghano si è trovato di fronte gli agenti della squadra mobile che lo hanno portato in questura con l’accusa di violenza privata, furto aggravato ed estorsione

 

 

facebook
1.439