Bearzi

Udine: al Visionario “I 400 colpi” di Truffaut – 25 sett 2014

truffauti400colpi01 “Il film più orgoglioso, più testardo, più ostinato. Il film più libero del mondo.” Con queste parole Jean-Luc Godard definiva Les 400 Coups – I 400 colpi, film-manifesto della Nouvelle Vague che rivelò la modernità e il talento unico del suo autore, l’allora 27enne François Truffaut. Questo capolavoro della storia del cinema – che nel 1959 vinse il premio per la miglior regia a Cannes – torna in sala domani giovedì 25 settembre in versione restaurata e inaugura la seconda stagione de Il Cinema Ritrovato. Al cinema, progetto curato dalla Cineteca di Bologna per riportare sul grande schermo i classici restaurati. I 400 colpi sarà in programma al Visionario alle ore 15.40, 19.40 e 21.40, in versione originale francese con sottotitoli in italiano.

Protagonista del film è Jean-Pierre Léaud, destinato ad accompagnare, nei panni di Antoine Doinel, l’avventura cinematografica di François T ruffaut. Doinel corre più forte che può: ha quattordici anni, è uno studente furbo e svogliato, allestisce altarini in onore di Balzac, ruba una macchina da scrivere. Antoine cambia il modo in cui il cinema guarda il mondo: sguardo infantile, struggente, dalla finestrella del cellulare che lo porta al riformatorio, sguardo di colpo adulto davanti al mare che blocca la sua corsa.

Il Cinema Ritrovato. Al cinema tornerà nel mese di novembre con Gioventù bruciata di Nicholas Ray, con l’icona James Dean, e a dicembre con Tempi moderni di Charlie Chaplin e uno dei suoi più grandi Charlot.

facebook
457