Udine

Udine: carabinieri spacciatori, le indagini si spostano a Buja

carabinieri notteUDINE, 13 AGO – Gli agenti della Squadra Mobile di Udine hanno perquisito la caserma dei Carabinieri di Buja (Udine) nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Tolmezzo a carico del sottufficiale Demetrio Condello e di un brigadiere, accusati di concussione e detenzione di droga ai fini di spaccio. La perquisizione risale a giovedi’ pomeriggio, ma la notizia e’ stata diffusa solo oggi. Da quanto si e’ saputo l’attenzione degli investigatori si e’ concentrata su una stanza della caserma utilizzata dal Nucleo operativo come spazio d’appoggio per le operazioni (esecuzione di atti o intercettazioni) nella porzione a sud del territorio di competenza. All’interno e’ stato rinvenuto dello stupefacente, in buona parte risalente a un’operazione del 2007-2008, che sarebbe dovuto essere conservato invece nella stanza corpi di reato. Ieri gli investigatori hanno incontrato il pm Luca Olivotto, che segue l’indagine insieme al Procuratore capo di Tolmezzo, Giancarlo Buonocore, per fare il punto sulle indagini. Al momento non sono ipotizzate nuove accuse nei confronti dei due indagati, ne’ risultano ulteriori persone coinvolte. (ANSA).

facebook
1.787