Bearzi

Udine: corsi per amministratori di condominio

IRESNell’ultimo biennio la morosità in condominio è passata da un valore medio del 35-40% al 60-70%. Vale a dire che due inquilini su tre, in tempi di crisi, faticano a pagare le spese comuni. Con queste premesse, il Decreto ministeriale 140 dello scorso agosto, ha imposto l’obbligo della formazione professionale per chi svolge l’attività di amministratore.

L’Ires Fvg (0432/505479, www.iresfvg.org), in collaborazione con l’Anaci (l’associazione di amministratori di condominio più rappresentativa a livello italiano), organizza corsi (tra le 12 e le 100 ore) sia per chi opera già nel settore sia per chi vi si affaccia per la prima volta. «Un’opportunità – rileva il vicepresidente regionale Anaci Andrea Soramel – che può rappresentare uno sbocco professionale particolarmente interessante per i giovani. Non a caso da anni, in collaborazione con alcune classi superiori dello Stringher di Udine, abbiamo avviato un percorso di specializzazione su amministrazione e gestione immobiliare in ottica ampia. Esistono infatti formule di abitazione, soprattutto legate al turismo, penso ai villaggi con condomini annessi, decisamente innovative».

Come poter diventare un buon amministratore di condominio? «Servono competenze nell’ambito della comunicazione, in particolare in termini di mediazi one, e nella gestione dei principali strumenti informatici, oltre a una preparazione tecnica sulle modalità di funzionamento degli impianti. Per chi opera in zone turistiche è naturalmente importante conoscere le lingue».

facebook
1.044