Webcam

Udine: Fabiano Benedetti capogruppo confindustria Telecomunicazioni

Fabiano Benedetti (Foto Gasperi)Fabiano Benedetti, presidente della beanTech srl di Colloredo di Monte Albano, è il nuovo capogruppo del Gruppo Telecomunicazione e Informatica di Confindustria Udine. Subentra a Roberto Collavizza, di Telecom Italia, che ha rimesso il proprio mandato avendo assunto importanti incarichi professionali a livello nazionale.

“Obiettivo fondamentale che mi pongo – sono le prime parole del neo capogruppo Benedetti – è quello di cercare di far diventare il nostro Gruppo un centro di aggregazione e di condivisione di progetti per le piccole medie imprese e le start up, innescando un circolo virtuoso in cui le aziende, adottando al loro interno una start up, potrebbero trarne beneficio per la loro attività e contemporaneamente permetterebbero alla start up di crescere e svilupparsi, portando benefici a tutto il territorio legati alla nascita di nuove idee e di nuova imprenditoria”.

Fabiano Benedetti ha poi assicurato piena continuità con il capogruppo uscente Collavizza per quanto riguarda l’impegno di consolidare i rapporti con la pubblica amministrazione, in particolare con la Regione, affinchè sia prestata sempre più attenzione ai temi dell’IT sia in termini di infrastrutture – vedi la copertura della banda larga su tutto il territorio – sia in termini di incentivi alle aziende interessate a investire in IT. “Stiamo infatti ancora attendendo a livello nazionale lo stanziamento promesso dei voucher IT, speriamo che la Regione sia più sensibile alla questione”.

Benedetti volge poi lo sguardo alla situazione del settore: “L’IT oggi offre ancora grandi opportunità, specie all’estero. Chiaramente le aziende per poterle cogliere dovrebbero strutturarsi maggiormente. Da qui il ricorso alle reti di impresa o altre forme di collaborazione/aggregazione. Il mercato domestico, purtroppo, ancora langue come consumi. L’obiettivo per tutti – ed è quello che sto cercando di fare anche con la mia azienda – è quello di uscire dai confini nazionali. Chi ha una visione internazionale può guardare con fiducia al futuro: l’affermarsi di tecnologie innovative quali il Cloud, i Big Data e gli Analytics offrono numerose opportunità di business in tutto il mondo per le aziende ICT”.

facebook
1.504