Bearzi

Udine: fu fermata con Armero, condannata a 8 mesi per aver offerto denaro ai Carabinieri

14 novembre 2012 – E’ stata condannata oggi a otto mesi di relcusione con rito abbreviato dal Gup di Udine – pena sospesa – per istigazione alla corruzione, Ana Marinela Bura, 21 anni rumena residente a Udine. La donna era stata fermata dai carabinieri del Norm di Udine a bordo dell’auto del calciatore dell’Udinese Pablo Armero l’alba del 22 dicembre scorso, il giorno dopo Udinese-Juventus. La ragazza era scesa dall’auto e aveva offerto 100 euro ai due carabinieri che avevano fermato l’auto di grossa cilindrata dell’esterno sinistro bianconero e stavano redigendo gli atti per il sequestro e la contravvenzione al codice della strada. Inizialmente Armero, in evidente stato di ebbrezza, aveva rifiutato di sottoporsi all’alcoltest.

facebook

Lascia un commento

1.027