Bearzi

Udine: IAL e IRES corsi gratuiti per nuove figure professionali

lavoroDa diplomati a tecnici superiori, ma soprattutto figure professionali ricercatissime dal mercato. Ial e Ires Friuli Venezia Giulia scendono in campo con tre nuovi corsi gratuiti pensati proprio per rispondere alle crescenti richieste delle aziende ed, in generale, del mondo del lavoro. Sotto il marchio dei percorsi Ifts, finanziati dal Fondo Sociale Europeo attraverso la Regione, i due enti di formazione puntano dritto su turismo e servizi amministrativi, strizzando l’occhio all’andamento dei due settori, anche sul territorio. Basti pensare che per quanto riguarda il turismo (+5,4% sul 2009), Unioncamere prevede che, in Friuli Venezia Giulia, una assunzione su quattro riguarderà il turismo e la ristorazione, con oltre 3mila 700 nuovi addetti stabilizzati. Stesso trend di crescita anche per i profili contabili e amministrativi – mille800 quelli per cui si stima l’assunzione – specialmente se preparati sui nuovi modelli organizzativi adottati dalle aziende regionali, a partire dal Lean thinking. Da fine ottobre, dunque, via libera alle selezioni per partecipare ai tre corsi, di 800 ore ciascuno, di cui oltre un terzo di stage in importanti realtà del territorio. Quanto ai titoli in avvio, due – organizzati dallo Ial Fvg – sono quelli che guardano al turismo in senso lato con l’obiettivo di valorizzare risorse e territorio: dalla promozione dei prodotti e dei servizi, specialmente dell’area montana, (in collaborazione con L’Isis Marchetti di Gemona), alla progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare. La scommessa dell’Ires Fvg, invece, punta sull’amministrazione economico-finanziaria e sulle tecniche di lean accounting, come leva per migliorare le performance di efficienza organizzativa e produttiva aziendale.
Info e iscrizioni alle selezioni: www.ialweb.it; www.iresfvg.org

facebook
553