Bearzi

Udine: la CCIAA realizzerà il sito della Procura

IMG_0287Si rinnova e si amplia il protocollo d’intesa tra la Camera di Commercio e la Procura della Repubblica di Udine, con cui la Cciaa sostiene e aiuta l’amministrazione della giustizia nell’importante processo di digitalizzazione dei suoi servizi. Oggi il nuovo accordo biennale, che richiama ed estende i primi due, è stato siglato nella sede di via Lovaria, dal presidente camerale Giovanni Da Pozzo e dal procuratore facente funzioni Raffaele Tito. Da un lato, il protocollo conferma l’impegno a proseguire la collaborazione già in atto, con la fornitura da parte della Cciaa degli accessi al servizio Registroimprese Telemaco, per far sì che la Procura possa interrogare in via telematica e senza costi le banche dati di Registro imprese e Protesti (per ricerche anagrafiche, visure, consultazioni di atti e bilanci delle aziende). La Cciaa, inoltre, come già fatto peraltro con il Tribunale di Udine, con il nuovo accordo si impegna a realizzare il sito internet della Procura, sostenendo i costi di registrazione, attivazione e mantenimento, di progettazione e messa in linea del sito, con la adeguata formazione del personale per il suo costante aggiornamento.
«In linea anche con i dettami del Codice dell’amministrazione digitale – commenta il presidente Da Pozzo – la Camera di Commercio è da sempre pronta a promuovere l’innovazione della Pa, anche mettendo a disposizione di alcune delle più importanti pubbliche amministrazioni del territorio l’esperienza del suo personale, promuovendo una fondamentale collaborazione tra istituzioni per garantire maggior velocità d’azione, efficienza e miglior comunicazione e risposta verso i cittadini e le imprese. Riteniamo ancora più importante realizzare questo supporto nei confronti di chi amministra la giustizia e tutela il mercato e perciò siamo ben lieti di confermare ed estendere questo accordo». Da parte del procuratore Tito «un vivo ringraziamento al presidente Da Pozzo e alla Camera di Commercio tutta per tutta la collaborazione che intende fornire al servizio di giustizia, attraverso il miglioramento delle nostre dotazioni e performance informatiche».

facebook
923