Udine: la regione dona 3 milioni e forse si abbassa la Tasi

honsell sett 2013Un nuovo e significativo aumento dei trasferimenti regionali ai Comuni, comunicato oggi 18 giugno durante il Consiglio delle autonomie locali, farà slittare di qualche giorno l’approvazione del bilancio preventivo. A fronte di un nuovo stanziamento deciso dalla Regione, che per il Comune di Udine sarà di circa 3 milioni di euro, l’amministrazione comunale ha deciso infatti di rinviare la seduta del Consiglio comunale di lunedì 23 giugno, interamente dedicata all’approvazione del bilancio preventivo 2014, in attesa dell’ufficializzazione, in Consiglio regionale, dell’assegnazione dei fondi.

Insieme con il sindaco Honsell e con il presidente del Consiglio Spiga “ spiega l’assessore al Bilancio, Cinzia Del Torre “ abbiamo deciso di spostare di qualche giorno la seduta per inserire a bilancio questo nuovo trasferimento, grazie al quale potremo abbassare la pressione fiscale relativa a Tari e Tasi. Proprio per cogliere questa opportunità era necessario rinviare il Consiglio comunale. La normativa non prevede la possibilità per il Comune di mettere mano alle aliquote una volta approvato il bilancio “ sottolinea Del Torre “. Per questo motivo valeva la pena rinviare di qualche giorno per dare modo agli uffici di fare i conti e definire che tipo di agevolazioni si possono prevedere

facebook
446