asfaltature udine20
Parte oggi, 19 gennaio, da via Cividina e da via Quarto il maxi piano asfaltature da 1 milione e 800 mila euro che il Comune di Udine ha stanziato lo scorso anno e che interesserà in tutto trenta strade cittadine.

A partire da oggi e fino al 18 febbraio, infatti, verranno eseguiti i lavori di riatto dell’asfaltatura nel tratto di strada compreso tra l’incrocio via Cividina-viale Tricesimo (“Là di Moret”) e la rotatoria al confine tra i comuni di Udine e Tavagnacco (concessionaria “Ferri”).
“Grazie al prezioso lavoro dei tecnici di entrambe le amministrazioni – commenta l’assessore alla Mobilità del Comune di Udine, Enrico Pizza – verranno ridotti al massimo i disagi alla circolazione. Tavagnacco, infatti, proprio in questo periodo sta portando a termine il cantiere per il rifacimento della rotatoria e via Cividina è di fatto già chiusa. Per questo motivo si è deciso di intervenire con la nuova asfaltatura in questo periodo, approfittando dei lavori e non creando, di fatto, alcun ulteriore blocco al traffico”.

Non appena i lavori interesseranno l’area dell’incrocio tra via Cividina e via Tavagnacco e per il tempo strettamente necessario, quindi, il traffico verrà deviato lungo le vie Puintat, Donatori di sangue e Tricesimo.

All’interno del maxi piano da 1 milione e 800 mila euro, infine, partono oggi anche i lavori di rifacimento del manto stradale in via Quarto dove, sempre fino al 18 febbraio, verrà istituito soltanto il restringimento della carreggiata in concomitanza con l’avanzamento del cantiere.

facebook
538