Bearzi

Udine: mostra sulla storia dell’illuminazione – 28/29 maggio

ajaxmailAncora pochi giorni, fino al 29 di maggio, per visitare la mostra “In Luce. Storia, arte e simbologia dell’illuminazione”, in corso al Museo Etnografico del Friuli di Udine: la città, terza in Europa a inaugurare l’illuminazione pubblica elettrica nel 1888, continua, quindi, le celebrazioni iniziate con l’Anno Internazionale della Luce proclamato per lo scorso 2015 dall’Onu.

La mostra realizza un percorso di approfondimento e conoscenza intorno al tema della storia dell’illuminazione fra ieri e oggi, proponendo stimoli e occasioni di approccio a un argomento quanto mai vasto che spazia tra scienza, storia e tecnica, passando attraverso la storia sociale e di vita urbana, per arrivare a letteratura, arte e pubblicità.

L’itinerario, che trova il suo nucleo nell’esposizione di una varietà di oggetti e documenti, integrato da fotografie di Ulderica Da Pozzo e immagini d’epoca, è diviso per sezioni e corredato da video.

Il percorso si accende con Lumi nella storia, che illustra le trasformazioni nel tempo, dall’arcaica torcia alle lampade elettriche, e il significato dei lumi nelle religioni; seguono i focus L’illuminazione e il lavoro, L’illuminazione e il trasporto e L’illuminazione nella Grande Guerra. Altro ricco argomento in mostra è l’aspetto ludico della luce e la sua importanza nella fotografia (Luce per divertirsi), mentre un’installazione studia il rapporto Luce e arte nella pittura, così come nella cartellonistica artistica dei manifesti pubblicitari fra otto e novecento. Non può mancare lo spazio Illuminazione pubblica a Udine, che documenta la situazione cittadina prima del 1850, l’introduzione del gas e del petrolio e la rivoluzione apportata dalla luce elettrica.

L’esposizione è visitabile dal martedì alla domenica (10.30 – 19.00).

facebook
941