Udine: musica, Roberto Rossi per “Scimmia Nuda” – 24 febbraio 2014

RossiA febbraio proseguono i lunedì del collettivo di musicisti de “La Scimmia Nuda” alla Casa della Contadinanza di Udine con un calendario di concerti caratterizzati dalla forte connotazione sperimentale, rafforzati dalla presenza di alcuni ospiti speciali: l’eclettico sassofonista Antonio Marangolo il 3 febbraio, il pianista e arrangiatore friulano Rudy Fantin il 10 febbraio, il duo sassofono/contrabbasso Filippo Orefice e Alessandro Turchet il 17 febbraio e il virtuoso chitarrista toscano Roberto Rossi il 24 febbraio.

La Scimmia Nuda apre il mese di febbraio con le composizioni minimali di Antonio Marangolo, artista completo ed ecclettico, sassofonista, compositore, arrangiatore, scrittore e pittore, che vanta importanti collaborazioni con Francesco Guccini, Paolo Conte, Vinicio Capossela e che sarà ospite del collettivo in evoluzione il prossimo lunedì 3 febbraio alla Casa della Contadinanza di Udine. Dotato un’ampia e personale visione della musica e di uno spiccato talento melodico, Marangolo trasporterà il quintetto su territori musicali inesplorati e stimolanti per un percorso musicale in continua evoluzione. Andranno dunque in scena per l’occasione Francesco Bertolini alla chitarra, Federico Missio e Antonio Marangolo ai sassofoni, Paolo Corsini al pianoforte, Roberto Franceschini al contrabbasso e Andrea Pivetta alla batteria.

L’ultimo appuntamento di febbraio è in programma per lunedì 24 con Roberto Rossi, ospite speciale de La Scimmia Nuda. Classe 1973 e originario di Arezzo, Rossi si diploma alla chitarra con il Maestro Giorgio Albiani e nei primi anni duemila si avvia all’attività concertistica iniziando con l’eclettico gruppo di musica popolare dell’appennino tosco-emiliano de “I Viulan”.

990