Webcam

Udine: trekking urbano per gli alunni cittadini

ponte_s.bernardoIl trekking urbano è un nuovo modo di far conoscere il territorio. È una forma di mobilità sostenibile più libera e ricca di sorprese che privilegia gli angoli più interessanti e meno noti della città. Attraverso itinerari studiati, si ha la possibilità di far vivere un’esperienza di viaggio unica, coniugando la possibilità di immergersi nell’arte e nella natura, facendo contemporaneamente del sano movimento.
Ecco perché il Comune di Udine collaborerà con l’Unione Operaia Escursionisti Italiana – Sezione di Udine e con il Gruppo alpinismo giovanile “Diego Collini” della Società Alpina Friulana per realizzare il progetto “Trekking Urbano Udine” nelle scuole primarie e secondarie di primo gradi della città. Un’iniziativa, ideata dall’Ufficio Progetti Educativi del Comune nell’ambito di SAVE (Scuele Ative Vierte Educative) che ha raccolto l’adesione di ben 17 classi per un totale di 335 alunni.
“Esprimo grande soddisfazione – commenta l’assessora all’Educazione, Sport e Stili di Vita, Raffaella Basana – per questa iniziativa che, dopo il successo dell’esperienza delle incursioni-escursioni in città, si apre ora al mondo scolastico offrendo la possibilità di conoscere il territorio e promuovere al tempo stesso stili di vita attivi. La città – conclude – diventa laboratorio di apprendimento. Ringrazio l’Uoei e la Società Alpina Friulana per la competente disponibilità dimostrata”.
Ogni classe partecipante svolgerà un laboratorio di preparazione al trekking in cui saranno introdotti la conoscenza del territorio urbano, gli aspetti ambientali, naturalistici, culturali, storici e artistici dei luoghi raggiunti dai trekking, le nozioni base della tecnica trekking, l’orientamento e lettura della mappa, le nozioni di educazione e sicurezza stradale e di mobilità sostenibile. I ragazzi, poi, effettueranno un percorso a piedi attraverso la città con esperti accompagnatori e incontreranno persone che hanno qualcosa da raccontare sui luoghi.
Gli alunni documenteranno l’esperienza di viaggio che sarà divulgata e pubblicata sul web per uno scambio di contenuti con le altre scuole cittadine che partecipano al trekking.
Gli itinerari sono già stati messi a punto e aspettano di essere verificati dai ragazzi e potrebbero essere l’inizio per un lungo “urban trail” udinese proporre a tutti i cittadini alla scoperta dei luoghi più significativi per la storia, l’arte, la natura, il lavoro, la società

facebook
623