Udine: Zero tolerance, incontro sui diritti delle donne

comune udine-1

Proseguono le iniziative legate alla Giornata Internazionale della Donna celebrata lo scorso 8 marzo. Domani martedì 29 marzo alle 17 in sala Ajace è in programma la conferenza “Mutilazioni genitali femminili: sottrarsi alla tradizione per affrontare un diritto”. L’incontro intende proporre conoscenze dettagliate sul tema delle mutilazioni genitali femminili, approfondendone le origini storico-culturali, le ragioni per cui vengono praticate e la loro diffusione nel mondo e nel contesto regionale.
La conferenza, che sarà introdotta dalla presidente della commissione per le Pari Opportunità tra uomo e donne del Comune di Udine Carmen Galdi, vedrà intervenire la responsabile del progetto regionale per la formazione degli operatori sanitari contro le mutilazioni genitali femminili Daniela Gerin, la sociologa Ornella Urpis, la responsabile di degenza ostetrica e sala parto dell’ospedale di San Daniele Liliana Battistella e la presidente dell’associazione mediatori di comunità Awa Diallo Kane. Coordinerà gli interventi la presidente dell’associazione “La Tela” Irma Guzman.
Obiettivo dell’iniziativa è amplificare il messaggio che arriva dalla società civile, dalle associazioni, dalle strutture sanitarie, affinché si metta in campo un’adeguata assistenza sanitaria e psico-sociale per le donne che hanno subito mutilazioni e si costruisca intorno alle famiglie di origine africana residenti in Europa un quadro di misure legali e di politiche di servizi in grado di sostenere la scelta di abbandonare queste pratiche.
L’incontro fa parte di una serie di iniziative legate alla Giornata Internazionale della Donna e organizzate dall’associazione femminile La Tela, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Udine, la commissione comunale Pari Opportunità tra uomo e donna e il progetto “Zero Tolerance – contro la violenza sulle donne”. L’ingresso è libero e gratuito.

facebook
583