PopSockets

Udinese: ciao Armero, c’è Merkel.

armero esultaLa campagna trasferimenti di gennaio comincerà solo il 3 gennaio ma come al solito le prime manovre si sono svolte fra Natale e Capodanno. Alcuni movimenti anche in casa Udinese. Floro Flores parcheggiato da sei mesi al Granada sarà ceduto definitivamente al Genoa e a Udine è già arrivato Merkel, mezzala 20 enne tedesca di grande prospettiva, il cui contratto verrà depositato domani 3 gennaio ma che già si allena con la truppa di Guidolin.

Sembra arrivata alla fine l’avventura di Pablo Armero in maglia bianconera. L’esterno sinistro colombiano infatti sembra ormai sul punto di accasarsi al Napoli. La vicenda friulana di Armero è stata caratterizzata da un andamento ondivago: arrivato da sconoscituo si era affermato come migliore esterno del campionato due ani fa; poi una lenta continua involuzione che lo ha portato a una serie di prestazioni negative fino a perdere il posto in squadra. La svolta probabilmente il natale scorso quando l’esterno colombiano fu fermato dai carabinieri e gli fu ritirata la patente. Da quel momento un continuo peggioramento. Per lui il grande riscatto sembrava arrivato col gol del vantaggio contro il braga al Friuli nel ritorno del preliminare di Champions ma sempre nello stesso match il colombiano si macchiò di alcuni pesanti errori sottoporta.

Altri movimenti significativi dovrebbero essere l’addio di Barreto al Friuli destinazione Pescara dove troverà più spazio. In questo scambio per l’Udinese ci dovrebbe essere la comproprietà di un altro colombiano: il trequartista Quintero, 18enne dai piedi delicatissimi che resterebbe comunque in Abruzzo fino a giugno. L’affare però non sarebbe ancora del tutto chiuso

In lista di uscita ci sono il deludente Willians, al momento fermo per un guaio muscolare, che potrebbe tornare in Brasile, e uno fra Maicosuel e Fabbrini (probabilmente in prestito) visto che col rientro di Muriel e l’uscita dalle coppe il settore avanzato è piuttosto abbondante. E’ girata anche qualche voce su Andre Coda che potrebbe essere ceduto ma al momento non ci sono state conferme.

Mese di gennaio senza Badu e Benatia che sono partiti per gli impegni con le rispettive nazionali per la coppa d’Africa (19 gennaio-10 febbraio). I due rientreranno solo al termine delle avventure delle loro squadre.

Il Ghana, fra le favorite, è in girone con Mali, Niger  e repubblica del Congo e quindi si prospetta un facile approdo agli ottavi di finale mentre il Marocco capitanato da Benatia se al giocherà, in un girone assai incerto con Sudafrica (paese organizzatore), Angola e Capo Verde

 

 

facebook

Lascia un commento

612