Udinese: Guidolin, Muriel? Può e deve fare di più. Difesa a 4 un’opzione del nostro gioco

guidolin forzaNon si sono ancora spenti gli echi della partita col Milan conclusa con il regalo del rigore ai rossoneri e conseguente squalifica di Danilo per 2 giornate (ci sarà ricorso dell’Udinese) ma i bianconeri, almeno nella parole del mister Guidolin, guardano già all’impegno di domenica pomeriggio contro il Torino

MILAN:   di domenica scorsa non voglio più sentir parlare. Se continuiamo a parlare di certi argomenti la cosa ci farà solo male. dobbiamo guardare solo avanti e non parlarne più: La prima cosa che dirò ai miei giocatori è di guardare alla prossima partita

TORINO: l’avrei considerata allo stesso modo indipendentemente dal risultato a Milano. E’ una partita coi rischi e le complessità di una partita di quel tipo. Il Torno sta facendo un buon campionato e sta facendo bene in trasferta

SANGUE FREDDO: appena terminata la gara bisogna avere la forza di andare subito negli spogliatoi senza dare la possibilità di dare adito al dialogo con gli arbitri. Capisco i giocatori che soffrono il nervosismo della gara ma la cosa più difficile è saper ingoiare in silenzio. Bisognerebbe scappare via ma non è semplice

MILANO, LA PARTITA: il Milan nel primo tempo ha avuto parecchie occasioni. Nella ripresa volevamo fare qualcosa di diverso giocare nella loro metà campo. Fino ai 70 metri la manovra era accettabile poi loro erano bravi a ripartire. Ma abbiamo spostato il baricentro più in su e questo ha cambiato qualcosa nella partita. Nello spogliatoio non abbiamo fatto niente di speciale sapevamo di essere ancora in partita. Dopo il pareggio potevamo fare ancora meglio

TATTICA: Allan secondo me ha fatto un ottima partita; se avessimo un regista quando siamo passati al rombo (4-3-1-2) magari con poca corsa avremmo sofferto tantissimo. Allan deve stare più tranquillo in fase di costruzione ma è giovane e può imparare. A volte sbaglia passaggi semplici, altre volte non è nella giusta posizione col corpo quando prende palla ritardando la visione di gioco

MURIEL: Muriel può e deve fare di più. Il suo talento non è in discussione ma deve essere più propositivo, più efficace, più pungente. Forse gli manca qualcosa fisicamente quindi se a un certo punto non ce la fa io lo devo togliere. avevo bisogno di un attaccante con un altro tipo di caratteristiche. Aveva dato tutto ma può dare di più.

TATTICA E GIOVANI: Merkel è uno dei nostri giocatori, una mezzala destra o sinistra. E’ uno dei nostri ragazzi e un nostro investimento, crediamo in lui. Campos Toro poteva entrare se toglievo Lazzari. Faraoni non sta giocando ma per lui vale il discorso che ho fatto per gli altri. Devono farsi trovar pronti quando saranno chiamati. Gabriel Silva è stato chiamato a sorpresa e ha risposto bene. Nessuno è stato dimenticato ma siamo in 24 e in campo ne vanno 11 più i cambi. Faraoni lavora benissimo e si sta impegnando. E’ un ragazzo positivo. Finchè avevamo le coppe è stato utilizzato. Adesso è difficile dare spazio a tutti

ARBITRI: abbiamo ottimi arbitri, non mi lascio condizionare da un episodio. Se vogliamo che migliorino dobbiamo lasciarli in pace, non mi occupo di riforme della federazione, dell’AIA.

TATTICA TORO: abbiamo dimostrato che possiamo giocare anche con la difesa a 4 e col rombo, quindi la considero un opzione in più da qui anche per le prossime partite

545