PopSockets

Udinese-Inter, Guidolin: “non invidio Stramaccioni, sono orgoglioso del mio percorso”

Il tecnico bianconero ha presentato il match di campionato contro l’Inter, esordio dei bianconeri nel nuovo anno

Le convinzioni a inizio anno

So che abbiamo faticato bene in questi giorni, questa è l’unica cosa di cui sono convinto. I ragazzi si sono allenati e hanno lavorato bene. Per un allenatore è l’unica certezza possibile. Solo quello può dare un po’ di tranquillità, e su questo ci si basa per le valutazioni da effettuare. Domani arriva una grande squadra, l’Inter è sempre l’Inter

Le assenze

Spero che i ragazzi siano bravi a risolvere i problemi, di fronte abbiamo una squadra con grandi valori, non sarà semplice ma ci proveremo

Stramaccioni senza gavetta e Ferguson che vuole continuare

Certe cose si possono fare solo in contesti differenti dall’Italia. Non invidio Ferguson che vuole continuare e nemmeno Stramaccioni per l’opportunità avuta subito. Sono orgoglioso del mio percorso

Molti moduli

Stiamo lavorando sulla possibilità di andare in campo con gli stessi uomini in maniera diversa, domani ci vuole la perfezione su tutto, in particolare sugli episodi. Anche loro cambiano spesso, ma poi il campo premia gli episodi, anche se nella maggior parte dei casi la situazione premia chi la vuole di più

Razzismo contro i giocatori dell’Udinese: fare come il Milan?

Non lo so, credo che istintivamente tutti faremmo una cosa del genere, ma non so nemmeno se per pochi imbecilli sia giusto fermare la partita. Accadesse in maniera reiterata farei probabilmente la stessa scelta. Sono molto solidale con il Milan da questo punto di vista

L’Inter forte in trasferta

Sono forti si, Stramaccioni ha le idee chiare, hanno uno zoccolo duro. I grandi sanno vincere 10/12 volte fuori casa in un campionato, loro sono tra questi e la cosa non meraviglia. Forse è casuale che gli manchi qualche vittoria in casa. Nel gruppo ci sta anche Samir, che è serio, scrupoloso, rigoroso, che con noi ha raggiunto un livello di eccellenza europea. Ora ha dimostrato di saper reggere una piazza importante. Il merito è di una maturazione completa, su tutti i fronti. Siamo felici di averlo lanciato, perché se lo meritava

Armero verso Napoli

Non parlo di mercato oggi che è vigilia di partita, magari nei prossimi giorni

 

facebook

Lascia un commento

296