Udinese vs Napoli: Vittoria Meritata. Tutti autori di una grande gara

de canio 2
Le parole del portoghese dopo la vittoria sul Napoli
Bruno Fernandes, l’eroe della partita, nell’analisi della gara parte dall’aspetto più negativo: il secondo penalty sbagliato: “Mi dispiace aver sbagliato il rigore, ci tenevo davvero tanto a segnare. Anche il primo non l’avevo tirato benissimo, ma l’importante è stato aver fatto 3 punti contro una squadra importante e dimostrato ai nostri tifosi che ci siamo e vogliamo salvarci il prima possibile. La squadra c’è e si allena bene già da tanto tempo, ma prima le cose non ci venivano bene. Al momento del secondo gol non ho pensato molto cosa fare, ho visto che non ci arrivavo di testa e ho provato la rovesciata. Mi è andata bene e sono contento di aver riparato l’errore dal dischetto. Abbiamo fatto tutti una grande partita: dalla difesa che ha annullato l’attacco stratosferico del Napoli, a centrocampo li abbiamo attaccati e puntati tante volte facendo la partita. Poi Duvan e Thereau ci hanno dato una grande mano in fase di non possesso. Abbiamo sofferto e siamo ripartiti, era una partita difficile ma l’abbiamo gestita bene. La Sampdoria? Non dobbiamo fare altri passi falsi, dobbiamo dare continuità, lavorare bene e provare a vincere la partita. Il mister ha tanta fiducia in noi, da quando è arrivato mi da tanti consigli e mi dice come stare in campo”

Kuzmanovic: “Vittoria meritata”

Tra i migliori in campo, Kuzmanovic ha analizzato così la gara ai microfoni di Udinese Tv: “Siamo scesi molto bene in campo e subito aggressivi e compatti. Abbiamo creato tante occasioni da gol, è stata una vittoria meritata dove tutti abbiamo mostrato grande fame di risultati. Il Napoli è una grande squadra, ma oggi abbiamo dimostrato che giocando così concentrati possiamo portare a casa delle grandi soddisfazioni. Mi trovo bene in questa nuova posizione di regista, devo stare molto attento in fase di copertura. Oggi mi sono concentrato molto su Higuain in fase di non possesso, mentre quando avevo il pallone ho provato sempre a cambiare gioco. L’esultanza con Thereau? L’avevamo promessa in settimana, faccio i complimenti a Cyril e a tutti i ragazzi per come hanno giocato. Voglio ringraziare anche il pubblico per averci sempre dato tantissimo affetto, anche nei momenti più duri”

Pozzo: “Abbiamo voltato pagina”

Gianpaolo Pozzo ai microfoni di Udinese Tv commenta così la gara con il Napoli: “Eravamo abituati a partite del genere in passato. Ho rivisto quella squadra che normalmente la società creava. E’ stata una vittoria convincente contro una grande squadra, contro un Napoli che ha un attacco incredibile ed ha un’ottima classifica. La nostra invece è bugiarda e la squadra di oggi lo ha dimostrato. Il risultato di oggi viene fuori dalla qualità dei giocatori e dalla organizzazione di gioco, sono convinto che abbiamo voltato pagina.
Sono sempre stato dell’idea che avevamo delle potenzialità superiori rispetto a quelle che stavamo esprimendo. Il mister è stato bravo, ha messo ordine e fatto pulizia. Credo che adesso faremo un buon finale di stagione.
Non mi esalto facilmente per una vittoria, ma è una vittoria che arriva dopo un’ottima prestazione contro il Sassuolo. E’ il risultato di un gioco che abbiamo messo in piedi, abbiamo dominato il Napoli buttando via un rigore. Non è cosa da poco.
Non ho capito perché De Canio non ha avuto la carriera che avrebbe meritato, in passato con noi ha ottenuto grandi risultati ed ha sempre fatto giocare bene la squadra. E anche in questo nuovo corso è stato in grado di rivalutare giocatori ormai ai margini, sono molto più tranquillo per il futuro.”

De Canio: “Un grande applauso ai giocatori”

Pomeriggio bellissimo per De Canio che ottiene la sua prima vittoria da allenatore dell’Udinese in questo suo secondo corso: “Va fatto un grande applauso ai giocatori- ha dichiarato ad Udinese Tv- noi siamo sempre lì con le nostre idee e la nostra voglia, ma se i giocatori non ti seguono diventa tutto più difficile. Sono stati bravissimi a mettere in pratica tutto quello che avevamo preparato e a seguirmi in un percorso che speriamo possa portarci ad una tranquilla salvezza e a toglierci qualche soddisfazione ulteriore. Ieri sera ho detto ai ragazzi che anche in caso di vittoria non saremmo stati salvi, e lo confermo anche ora. Mi interessava la prestazione, e visto che abbiamo dimostrato di poter giocare in questo modo anche a Sassuolo, ora abbiamo solo il dovere di continuare in questa direzione. Continuando così il discorso salvezza potrebbe non toccarci più”

841