Bearzi

Venerdì 11 dicembre (ore 17) convegno a palazzo Belgrado; venerdì 18 dicembre l’inaugurazione della mostra in Sant’Antonio abate.

Convegno ”Nando Toso 1921 – 2010 e l’arte negli edifici pubblici”
Venerdì 11 dicembre 2015, alle ore 17.00, nel salone del Consiglio di Palazzo Antonini Belgrado.

Venerdì 11 dicembre 2015, alle ore 17.00, avrà luogo il convegno ”Nando Toso 1921 – 2010 e l’arte negli edifici pubblici” presso il Salone del Consiglio di Palazzo Antonini Belgrado, sede della Provincia di Udine.
L’evento rientra nell’ambito del progetto “Mostra, pubblicazione ed eventi dedicati al pittore Nando Toso”, sostenuto dalla Regione Friuli Venezia Giulia e coordinato dalla Provincia di Udine (Capofila) in collaborazione con i partner Comune di Talmassons, Comune di Lestizza, Museo Diocesano e Gallerie del Tiepolo, Centro Friulano Arti Plastiche e Arteventi Società Cooperativa.
Interverranno il Presidente prof. Pietro Fontanini, l’Assessore alla Cultura dott.ssa Francesca Musto, il Sindaco di Talmassons arch. Piero Mauro Zanin, l’arch. Michele Gortan, il prof. Gianfranco Ellero, l’arch. Bernardino Pittino, il prof. Marco Toso, l’arch. Pietro Valle, il dott. Giovanni della Mea e il dott. Luca Caburlotto.

Contenuti del convegno:
“Udine 1943, Nando Toso pittore, Marcello D’Olivo architetto e Gino Valle architetto espongono assieme le loro opere.
Questo è il punto di partenenza, ove troviamo un comune denominatore fra creativi, artisti ed architetti.
L’analisi della Legge 29 luglio 1949 n. 717, cosiddetta Legge del 2%, in vigore, dai tempi dei nostri predecessori ad oggi.
Un Convegno che propone una giornata di studi sul tema della Percentuale per l’arte negli edifici pubblici, con la constatazione attraverso esempi concreti della sua applicazione nella ricostruzione post-bellica nella nostra Regione, fino al raggiungimento della sua progressiva disapplicazione.
Interventi di politici, amministratori, artisti, urbanisti, architetti, ingegneri, critici e soprintendenti per giungere alla constatazione degli elementi di contemporaneità fra quel periodo ed il nostro.”

Invito

 

Powered by WPeMatico

facebook
384