Udine

Vigili del Fuoco di Pordenone pronti a intervenire come supporto logistico in Croazia

I Vigili del Fuoco di Pordenone nella giornata odierna hanno predisposto tutto l’occorrente per la possibile mobilitazione da parte del Centro Operativo Nazionale vigilfuoco del proprio personale per la Croazia.
Al convoglio è affidata la funzione logistica, con la predisposizione di un campo base gonfiabile che garantisce autonomia e sostentamento nelle fasi emergenziali fino a 40 Vigili del Fuoco.
Il “Modulo di Supporto Logistico Medio” è dotato di 4 tendoni ricovero, 1 tendone comunitario, servizi igienici, cucina completa, un generatore da 60 kW, riscaldatori/climatizzatori e tutto il necessario per il personale.

Nel passato è stato impiegato nel 2016 nel sisma del Centro Italia a Pescara del Tronto e in varie esercitazioni nazionali ed internazionali.

In caso di partenza la sezione logistica servirà di supporto agli USAR, gli specialisti nelle operazioni di soccorso su macerie, provenienti dai comandi VF di Venezia e Treviso.

A seguito dell’evento sismico di Magnitudo 6.4 registrato oggi, 29 dicembre 2020, con epicentro in Croazia e nettamente avvertita nella nostra regione si comunica che le sale operative dei 4 comandi regionali hanno ricevuto parecchie chiamate per richiesta informazioni ma nessuna segnalazione di danni a cose o persone. In caso di un’eventuale richiesta d’intervento da parte dei competenti organi internazionali i moduli versione terremoto della colonna mobile regionale sono pronti a muovere in qualunque momento alla volta della Croazia.

facebook
760