Tempesta_Sotto_Stelle
Saranno tredici le band che sabato 23 luglio si esibiranno nell’affascinante cornice di Villa Manin a Codroipo (UD) su due palchi dalle ore 17:30 per il maxi evento all’insegna del sano divertimento musicale, il tutto a un prezzo contenuto e popolare.
Oltre all’annuncio del cast oggi, lunedì 11 aprile, partono anche le vendite per il sensazionale appuntamento: i biglietti sono già disponibili nei negozi autorizzati Azalea Promotion e online su www.ticketone.it e www.biglietto.it

La Tempesta Dischi, etichetta discografica nata nel 2000 grazie all’intraprendenza del gruppo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, annuncia l’edizione 2011 del suo Festival itinerante. Giunto alla terza edizione, il Festival ha visto la sua prima esperienza a Milano (al Magnolia nel 2009) e fin da subito si è confermato essere uno degli appuntamenti nazionali imperdibili per tutti gli amanti della buona musica italiana di stampo indipendente.
Prova ne è stata l’incredibile affluenza per l’edizione dell’estate 2010 a Ferrara, inserita nel prestigioso cartellone di “Ferrara sotto le stelle”, che ha fatto registrare all’appuntamento uno strepitoso sold-out.

Altro
Sono un gruppo unico in Italia e probabilmente al mondo. Il disegnatore, il fisico e il programmatore di Pesaro esistono, pulsano, vivono da quasi quindici anni. L’ultimo album pubblicato da La Tempesta nel 2007, Aspetto, è un insieme di punk, post-punk e pop che fa genere a sè. È musica semplice, ma nessuno di noi riuscirebbe a farla uguale. Dal vivo non suonano mai più di venti minuti, in cui fanno spesso almeno venti canzoni. myspace.com/altropesaro

Aucan
Aucan è una creatura bellissima nata a Brescia ma con un forte sapore internazionale. Non è un caso che giri spesso per il mondo e finisca sulle copertine delle riviste specializzate oltralpe. Un mix di elettronica e dubstep live con un batterista da capogiro. Una musica perfetta per lasciarsi trasportare in un altro mondo. Il loro Black Rainbow è stato pubblicato da La Tempesta International all’inizio del 2011. myspace.com/aucan

Cosmetic
Cosmetic sono Trab, Motobecane Pain, Siboto ed Emily, minuta bassista italo/asiatica. Hanno ascoltato cose che non si sentono nel loro sound (Primus) e assomigliano incredibilmente a certe cose che invece non conoscono (Slowdive). Non siamo di qui è uscito per La Tempesta a fine 2009, In ogni momento EP ad inizio 2011. Tolta la patina romantica e sognante, trovi storie, relazioni, sentimenti, lacrime, lacerazioni, molti sbagli e qualche speranza. Tutte cose vissute davvero. cosmeticmusic.com

Fine Before You Came
Il diamante grezzo dell’underground italiano. Più che un gruppo, una famiglia. Ti fanno passare dal sorriso alla lacrima in pochi attimi. Urlano e ti fanno venire voglia di urlare. Con Sfortuna, album pubblicato da La Tempesta a fine 2009, dimostrano a tutti che certe sonorità sono compatibili con l’italiano, anzi, che ci stanno proprio bene. Sfortuna lo potete anche scaricare gratuitamente dal loro sito, che è finebeforeyoucame.com

Hardcore Tamburo
In attesa del nuovo disco di Sick Tamburo, Gianmaria Accusani realizza il progetto di elettronica e percussioni che da anni gli frullava per la testa. Moduli variabili, sia per durata che per numero di battitori di bidoni, sound ipnotico e tribale. Molto probabilmente ad apertura festival, per far capire che non si scherza e per entrare subito nel mood giusto.

Il pan del diavolo
Un imprevedibile duo folk’n’roll siciliano che scatena tuoni e fulmini con due chitarre acustiche e grancassa a sonagli. Sono all’osso, esordio a lunga durata, è uscito nel gennaio 2010 per La Tempesta suscitando clamore tra stampa e pubblico. Dischi così intensi se ne sentono pochi ultimamente, tanto da diventare prima scelta tanto su Buscadero quanto su Pig Mag, testate diametralmente opposte. Garantiamo che il live non è da meno. È fuoco. ilpandeldiavolo.it

Le luci della centrale elettrica
A Ferrara c’è un giovane poeta che ama gridare e sussurrare ciò che ci circonda con l’aiuto di una piccola orchestra distorta. Con Canzoni da spiaggia deturpata ha vinto nel 2008 il Premio Tenco. Il disco è stato unanimamente riconosciuto come il più importante disco italiano degli anni zero. Nel 2010 il secondo capitolo, Per ora noi la chiameremo felicità, ha consacrato il progetto Le luci della centrale elettrica affacciandosi nella top ten dei dischi più venduti. leluci.net

Massimo Volume
La storia della musica italiana, senza esagerare. Dopo una decina di anni di pausa, Massimo Volume sono tornati con Cattive abitudini, pubblicato da La Tempesta nell’autunno del 2010 e proclamato dalla critica come disco italiano dell’anno. Emidio, Egle, Stefano e Vittoria hanno inventato uno stile, non solo musicale. Ad aprile, sempre per La Tempesta, è uscito un piccolo split coi Bachi da pietra, quattro canzoni, un piccolo gioiello da portare vicino al cuore. massimovolume.it

One Dimensional Man
Uno dei gruppi più importanti della musica italiana: duri, violenti, intelligenti. Dalle loro costole è nato Il teatro degli orrori. Ma One Dimensional Man non si sono mai sciolti: dopo il cofanetto con l’opera omnia pubblicato da La Tempesta nel 2010 e intitolato The Box, si attende per l’inizio dell’estate il nuovo album, chi l’ha sentito si riempie la bocca di “bomba!”. Pierpalo Capovilla, Giulio Favero e Luca Bottigliero ci stupiranno ancora. onedimensionalman.it

Smart Cops
Quattro bei giovanotti non passano l’esame di ammissione alla polizia e decidono di formare un gruppo di garage’n’roll scatenato. Dove i testi, in italiano, svelano le gioie, le paure e le turbe di chi porta una divisa. Irresistibili, pubblicano il loro primo album Per proteggere e servire nel 2011 con La Tempesta dopo alcuni 7″ stampati in America, dove hanno già fatto un tour. Anche se a loro detta il tour israliano rimane il più incredibile, youtube non mente. myspace.com/smartcops

Tre allegri ragazzi morti
Il 5 marzo del 2010 Tre allegri ragazzi morti hanno spiazzato tutti con Primitivi del futuro, un album reggae di colore blu. A dicembre del 2010 hanno stupito ancora con Primitivi del dub, la versione arancione del disco blu. I concerti sono diventati più ricchi ed esotici, non mancano i classici e non mancano le novità. In attesa del nuovo disco, in fase di lavorazione, il trio porterà in giro per tutta l’estate il suo incredibile spettacolo della vita e della morte. treallegriragazzimorti.it

Uochi Toki
Un duo troppo intelligente per fare semplice rap. Il loro è cinico e tagliente, su basi grezze e d’impatto sulle quali non è importante ballare. Già, perché Napo alle parole e Rico ai suoni sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo, punti di vista alternativi, temi inediti. Libro audio, pubblicato da La Tempesta nel 2009, va ascoltato dall’inizio alla fine per seguire le gesta dei 36 personaggi ritratti. A fine 2010 licenziano Cuore amore errore disintegrazione, sempre per La Tempesta, il titolo dice molto ma non tutto. Dal vivo conviene stare molto attenti! myspace.com/uochitoki

Zen Circus
Tre pisani fuori di testa che cantano di rabbia, odio e amore disperato. Lo fanno con le regole del folk rock internazionale ma lo fanno completamente in italiano, almeno dall’ultimo album Andate tutti affanculo, uscito per La Tempesta l’11 settembre 2009. C’è dentro la poesia con gli occhi lucidi, le rive dei fiumi che dividono, le città troppo ubriache di notte e troppo serie di giorno. Un concerto che lascia a bocca aperta. Non ci libereremo tanto facilmente di loro, anche perché ad ottobre arriva il nuovo atteso album: Nati per subire. zencircus.it

VILLA TEMPESTA
SABATO 23 LUGLIO 2011

VILLA MANIN
Codroipo (UD)
inizio concerti ore 17:30

La Tempesta annuncia il cast completo per
il principale festival italiano di stampo indipendente

IL CAST (in ordine alfabetico)
Altro, Aucan, Cosmetic, Fine Before You Came, Hardcore Tamburo, Il pan del diavolo, Le luci della centrale elettrica, Massimo Volume, One Dimensional Man, Smart Cops, Tre allegri ragazzi morti, Uochi Toki, Zen Circus

La Tempesta Dischi annuncia il cast completo di “Villa Tempesta”, il festival itinerante dell’etichetta discografica pordenonese che si terrà sabato 23 luglio nell’affascinante cornice di Villa Manin a Codroipo.

“Villa Tempesta” il festival organizzato da Azalea Promotion, La Tempesta Dischi e Virus Concerti, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, l’Azienda Speciale Villa Manin e Turismo FVG “Music & Live” si preannuncia ancora una volta come il più importante appuntamento nazionale per tutti gli amanti della grande musica italiana di stampo indipendente.

La formula del festival sarà quella ormai rodata nelle due straordinarie passate edizioni di Milano (al Magnolia nel 2009) e Ferrara ( in Piazza del Castello nel 2010): dalle ore 17:30 tredici band si esibiranno su due palchi all’insegna della buona musica e del sano divertimento, il tutto ad un prezzo contenuto (18 euro più diritti di prevendita) e popolare.

I biglietti per il sensazionale evento sono già in vendita nei negozi autorizzati Azalea Promotion e online su www.ticketone.it e www.biglietto.it

Lascia un commento

544