Violenza donne: Doppia Difesa, campagna fondazione Hunziker – Bongiorno


Nel 2012 oltre 100 donne sono state uccise per mano di un uomo: a oggi, contando anche la donna uccisa ieri sera in Friuli, le vittime dovrebbero essere 118. Per sostenere le attività di accoglienza, consulenza, assistenza legale e psicologica alle donne vittime di violenze, abusi e discriminazioni, parte domani una campagna della Fondazione Doppia Difesa, di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno, per raccogliere fondi. Dal 9 al 31 dicembre è possibile infatti aiutare la Fondazione inviando un sms solidale al numero 45504. “Il nome di questa campagna di sensibilizzazione, Lascia un Segno, èuna dichiarazione d’intenti – afferma Michelle Hunziker, presidente di Fondazione Doppia Difesa – Giulia Bongiorno e io siamo decise a lasciare un segno, richiamando l’attenzione dell’opinione pubblica su quella che è ormai diventata a tutti gli effetti un’emergenza sociale”. “E’ indispensabile – aggiunge – far capire alle donne la necessità di allontanarsi dai contesti pericolosi e dalle persone nocive. Attraverso la consulenza e l’assistenza legale e psicologica, che Doppia Difesa fornisce gratuitamente, vogliamo offrire un aiuto concreto, portando le donne ad acquisire consapevolezza di sée a reagire, spiegando loro come proteggersi e come sottrarsi a chi le maltratta e le offende, a chi cerca di abusare di loro col pretesto di un ‘chiarimento’ o di una ‘seconda possibilita'”. Hunziker e Bongiorno hanno prestato il loro volto e la loro voce per uno spot tv, uno spot radiofonico e una campagna stampa a diffusione nazionale. Fondazione Doppia Difesa potràcontare inoltre sull’appoggio di numerosi testimonial del mondo dello spettacolo e dello sport, come Lucilla Agosti, Arisa, Malika Ayane, Ilary Blasi, Raoul Bova, Alessandro Cattelan, Geppi Cucciari, Roberto Facchinetti, Elio Fiorucci, Annalisa Minetti, Silvia Toffanin, Francesco Totti, Rudy Zerbi

1.624