A Gemona il CONCERTO DI NATALE della FVG Orchestra. martedì 21 dicembre

La grande musica romantica è protagonista del Concerto di Natale della FVG Orchestra: appuntamento domani sera, martedì 21 alle ore 21 nel Duomo di Santa Maria Assunta di Gemona del Friuli con la direzione del maestro Paolo Paroni e con la voce del soprano Laura Antonaz.

Insieme al Coro del Friuli Venezia Giulia, diretto da Cristiano dell’Oste, l’orchestra suonerà un repertorio di Johannes Brahms e Felix Mendelssohn-Bartholdy, due tra i maggiori compositori del periodo romantico, ideale per festeggiare il Santo Natale.

“Per la nostra amministrazione, socio fondatore dell’Orchestra FVG – afferma l’assessore alla cultura del comune di Gemona Flavia Virilli – è una vera gioia ospitare questo prestigioso concerto proprio in occasione del Santo Natale, un momento nel quale tutti abbiamo bisogno di condividere gioia e bellezza in un luogo simbolico per la comunità gemonese come il nostro meraviglioso Duomo. E proprio qui – e per questo ringraziamo l’arciprete Monsignor Valentino Costante e tutti i sacerdoti e i collaboratori della parrocchia di Santa Maria Assunta – le melodie sonore dell’orchestra e del coro del Friuli Venezia Giulia sapranno certamente emozionare i presenti fondendosi con l’armonia architettonica della cattedrale”.

Si inizia con la terza sinfonia di Brahms, la composizione più tipica, più personale e più importante del compositore. Segue il Salmo op 42 di Mendelssohn, “Come la cerva desidera i corsi d’acqua”, una delle figure che più spesso s’incontrano nell’iconografia cristiana antica: Mendelsson ha composto una cantata per soprano, coro misto e orchestra, giudicata la vetta raggiunta nell’ambito della musica da chiesa per la sua poetica liricità.

Dopo le collaborazioni con importanti cantanti regionali e nazionali, la FVG Orchestra ha scelto la bellissima voce della cantante triestina Laura Antonaz, conosciuta per le sue esperienze musicali in ambito barocco e liederistico che trovano un naturale connubio con la bellissima composizione di Mendelssohn.

Il concerto è ad ingresso gratuito, possibile solo con green pass rafforzato: è necessaria la prenotazione chiamando l’Ufficio I.A.T. allo 0432 981441.

488