Bearzi

A Perfect Day Festival: Primal Scream, Jake Bugg e Marchandise – 30 Agosto 2013

A Perfect Day Festival: annunciato il cast di venerdì 30 agosto del più suggestivo festival rock nell’incantevole scenario del castello Scaligero di Villafranca di Verona

VENERDI’ 30 AGOSTO 2013
PRIMAL SCREAM

Pionieri dell’acid rock, i Primal Scream hanno scritto le pagine del rock psichedelico. Attivi dai primi anni Ottanta e capitanati dal talentuoso Bobbie Gillespie (ex battestista dei Jesus&Mary Chain), negli anni la band scozzese ha esplorato diversi generi musicali, spaziando dal rock alla musica elettronica, dall’acid house al krautrock, dal free jazz al funky. L’esordio avviene nel 1987 con Sonic Flower Groove, jungle pop psichedelico che lascia presto spazio, due anni dopo, alla incursioni elettriche e più hard dell’omonimo Primal Scream. Il 1991 è l’anno della pietra miliare Screamadelica, un vero e proprio capolavoro tra club culture e rock, ad oggi uno dei dischi più importanti della storia della musica moderna. Dopo un lunghissimo tour mondiale arriva il quarto disco, Give Out But Don’t Give Up. Caratterizzato dall’ansia da prestazione dopo il successo di Screamadelica, il nuovo lavoro lascia media e pubblico insoddisfatti e Bobbie Gillespie decide cosi di accogliere nella band Mani, storico bassista degli Stone Roses. E’ l’inizio di una rinascita, sia dal punto di vista artistico che umano. Nel 2000 esce XTRMNTR, un secondo grande capolavoro dopo Screamadelica, con rimandi techno-punk ed hip hop aggressivo e politicizzato. I successivi dischi (Evil Heat, 2002 – Riot City Blues, 2006 – Beautiful Future, 2008) vedono i Primal Scream spaziare tra contaminazioni sonore, collaborazioni e cambi di formazione, sia live che su disco. Il 7 maggio uscirà un nuovo capitolo per la band di Bobbie Gillespie. Intitolato More Light, il nuovo disco segna un deciso ritorno a Screamadelica, vincitore del prestigioso Mercury Music Prize nel 1992. Anticipato dal singolo It’s All Right, It’s Ok, More Light è prodotto da David Holmes e vede la partecipazione di Mark Stewart, leader del Pop Group, e del frontman dei Led Zeppelin Robert Plant (con il quale la band aveva già collaborato in passato). A detta dello stesso Bobbie Gillespie, More Light “è un disco di rock’n’roll. Di rock’n’roll moderno e psichedelico”. Bentornati Primal Scream!
Sito web: www.primalscream.net

JAKE BUGG
Jake Bugg è tra i giovani talenti più apprezzati dalla stampa musicale e non, come dimostrano anche le numerose esibizioni in occasioni di importanti eventi modaioli. Ciò nonostante, considerando anche la sua giovane età, Jake Bugg sembra deciso a mantenere alte le sue capacità artistiche. Diciotto anni, tanto talento e una discreta dose di sfrontatezza. Un eponimo disco d’esordio che, in una sola settimana, debutta al primo posto delle classifiche di vendita del Regno Unito, ottenendo in seguito il disco di platino per le oltre 300.000 copie distribuite in UK. Jake Bugg si innamora della chitarra a soli dodici anni ed è immediato il rimando a noti cantautori tra cui Bob Dylan, Paul Simon e Neil Young, con vaghi echi di Arctic Monkeys, Suede e fratelli Gallagher. Un folk- rock britannico in cui però Jake Bugg riesce a miscelare una scrittura classica senza risultare banale. Una piacevole commistione di stili in cui il giovane artista fonde con passione il song-writing americano con un inconfondibile stile british. Nel 2011 è stato scelto dalla BBC tra gli artisti emergenti per il Festival di Glastonbury. Nello stesso anno suona in apertura al tour europeo di Michael Kiwanuka (tra cui la data italiana ai Magazzini Generali di Milano) e l’anno successivo il giovane talento si esibisce a supporto del tour europeo del progetto solista di Noel Gallagher. A gennaio 2013 Jake Bugg ha ricevuto una nomination come artista rivelazione dell’anno ai prestigiosi Brit Awards.
Sito web: www.jakebugg.com

MERCHANDISE
I Merchandise si formano nel 2010 a Tampa, nella calda e musicalmente attiva costa della Florida. Il trio deve le sue origini alla musica punk ed hardcore, influenze che si ritrovano solo parzialmente nei dischi della band, che ha abbracciato negli anni sonorità più pop e melodiche, senza però perdere la verve iniziale. Il disco di debutto, (Strange Songs) In The Dark risale al 2010. Scritto nella stanza da letto di Carl Coxon e registrato con strumenti “artigianali” e certamente poco professionali, il disco ha avuto un riscontro al di là di qualsiasi aspettativa. Alla base dei numerosi live della band il word-of-mouth. Nel 2012 esce Children Of Desire, secondo disco accompagnato da un libro, nato dai testi delle canzoni dello stesso album. Ad aprile 2013 è uscito Total Nite, il terzo lavoro, per l’etichetta Night People. Venerati da Pitchfork ed NME, che ha dichiarato Total Nite come uno del migliori album del 2013, tra rimandi stoner rock ed echi punk, i Merchandise sono senza dubbio una delle nuove realtà da tenere d’occhio. Dopo essersi esibiti al SXSW, la band suonerà nei più importanti festival estivi, tra cui l’Isle Of Whight e l’OFF Festival, prima di approdare in Italia per un’unica data!
Sito web: www.merchandisetheband.wordpress.com

facebook

Lascia un commento

667