Bearzi

A Villa Manin Angela Finocchiaro e Daniele Trambusti con Bestia che sei, giovedì 16 luglio

foto Sophia Bellina

La stagione teatrale 2019/2020 di Codroipo, dopo lo stop causa COVID-19, si concluderà all’aperto nella cornice di Villa Manin di Passariano, grazie alla collaborazione tra Comune, Circuito ERT ed ERPAC. Due sono gli appuntamenti che mancano per completare il cartellone: il primo si terrà giovedì 16 luglio alle ore 19 e vedrà salire sul palco di Villa Manin Angela Finocchiaro e Daniele Trambusti con Bestia che sei di Stefano Benni; il reading sostituisce lo spettacolo Ho perso il filo, con protagonista la stessa Finocchiaro, non andato in scena lo scorso 18 marzo. Domenica 2 agosto, sempre alle 19, verrà recuperato l’intenso Con Sorte, testo del giovane drammaturgo siciliano Giacomo Guarneri interpretato da Oriana Martucci,originariamente programmato il 6 marzo. 

Il recupero in estiva dei due spettacoli si è reso necessario per i lavori di adeguamento alle normative di sicurezza che stanno interessando il Teatro Benois-De Cecco di Codroipo e che si protrarranno fino all’inizio del 2021.
I due spettacoli sono riservati agli abbonati della stagione di prosa di Codroipo.

In Bestia che sei Angela Finocchiaro ritorna ad affrontare un testo di Stefano Benni. Lo scrittore bolognese ha realizzato alcuni lavori teatrali che l’attrice milanese ha portato in tournée con successo per molte stagioni, da La Misteriosa scomparsa di W fino a Mai più soli, passando per Pinocchia e Benneide.

In questo reading i protagonisti che emergono dall’immaginazione di Benni danno vita a una sfilata di caratteri surreali e grotteschi, talvolta teneri, più spesso crudeli, ma soprattutto ambigui, quasi a voler ricordare che l’homo sapiens è la bestia più ridicola e feroce del cosmo.   

Con Sorte – presentato nel 2019 al Fringe Festival di Torino – è l’esito di un percorso sperimentale che dal 2017, attraverso laboratori e residenze con attori professionisti e non, indaga il tema della “mafiosità” come cultura.

Rita, la protagonista, è una vecchia signora che racconta il matrimonio con Rocco e il negozio che gestivano assieme. Un’attività che funzionava molto bene e cominciava a destare l’interesse della malavita.  Nel racconto di Rita l’inizio della fine arriva attraverso piccole estorsioni da parte di un gruppo di ragazzini che poi si trasformano nella classica richiesta del “pizzo”. Rocco si oppone e denuncia, mentre Rita prova a condurlo “alla ragione” con conseguenze nefaste.
Con Sorte verrà replicato lunedì 3 e martedì 4 agosto alle 20.45 all’Auditorium Comunale di San Vito al Tagliamento. Anche in questo caso le due date sono un recupero dello spettacolo non andato in scena in stagione e sono riservate agli abbonati sanvitesi.

Si prega gentilmente gli abbonati di Codroipo di confermare la presenza chiamando dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 12.30 i numeri 0432 824684 oppure 324 6037249. L’ingresso allo spettacolo avverrà attraverso l’esibizione del tagliando di abbonamento alla stagione.

Maggiori informazioni al sito www.ertfvg.it e, per le repliche di San Vito, al Punto IAT di San Vito al Tagliamento (0434 80251).

facebook
759