Bearzi

white sox buttrio - dragons bAl via i campionati di serie B e C1 di baseball e la serie B di softball.Sono parecchie le squadre della nostra regione che stanno pian piano emergendo in questo sport di provenienza americana. Aspettando che anche dalla nostra regione nascano un’Alex Liddi (in triplo A con Seattle ) o un Alessandro Maestri ( doppio A con i Cubs) seguiamo la crescita e i camionati dei giocatori locali

CAMPIONATO DI SERIE B DI BASEBALL

EUROPA SAGER – TOMASIN PADOVA 1- 11 (7° inning); 2-9

Un approccio veramente difficile per la squadra di Castions delle Mura, che di fronte alla corazzata Tomasin Padova non ha potuto nulla, vista la grande caratura degli avversari, tenendo conto anche che la maggior parte dei giovani friulani erano alla prima esperienza in serie B. Nella prima gara subito a punti la squadra veneta con Morel a sparare un triplo per i primi due punti. Il lanciatore partente Portelli cerca di contenere la mazze ospiti e in parte ci riesce visto che i patavini riescono a segnare solo 4 punti.. L’emozione gioca un brutto tiro al giovanissimo Orso, che sul monte di lancio concede qualche battuta e poi non viene supportato a dovere dalla difesa che commette tre errori che fanno si che il divario diventi incolmabile. Nella seconda gara si vedono nuovamente gli ospiti partire a “razzo” 3 punti già nel primo inning, con il sangiorgino Sguassero a “picchiare duro” un doppio e un triplo per il giocatore di Padova ma che risiede a pochi chilometri da Castions. I due lanciatori messi in campo dal team dell’Europa riescono poi a contenere le pericolose mazze (Francesco e Matteo Bertoldi, 13 strike-out totali a fine gara), anche se ogni volta che la difesa regalava qualcosa, veniva costantemente punita dagli avversari. Sabato prossimo l’Europa va in trasferta, e precisamente in terra emiliana, a Parma con l’Oltretorrente che nella prima giornata ha riposato.

La CLASSIFICA: New Black Panters e Tomasin Padova 1000, Castelfranco Veneto, Europa Sager e Oltretorrente 0.

CAMPIONATO DI SERIE C1 DI BASEBALL

WHITE SOX BUTTRIO – DRAGONS SAN GIORGIO DI NOGARO 2 – 6

Va ai Dragons di San Giorgio il primo derby friulano della serie C1, una vittoria meritata, la squadra della Bassa Friulana ha mantenuto alta la concentrazione per tutti i 9 inning. Diverso l’atteggiamento dei White Sox che dopo un buon inizio ha commesso degli errori, anche banali, che alla fine gli son costati cari. Buona la partenza del locali, Dubsky il primo giocatore del line-up colpisce bene al primo lancio e riesce a completare tutto il giro per il primo punto dell’incontro. Il pareggio per gli ospiti arriva al 3° inning grazie a due battute valide. La svolta nel 5° inning, Mattia De Faccio, buona la sua prova, in quattro inning ha lasciato 7 avversari al piatto, esce per un leggero infortunio ne approfittano gli ospiti che con battute di Alessio Restuccia (un doppio), Perin e Furlan allungano. I White Sox cercano una rimonta, ma Rossetto e successivamente Perin la fermano, anzi, sono i sangiorgini ad allungare il passo e portare a casa la prima vittoria del campionato. Da segnalare Falcomer 3 su 5 e Furlan 2 su 3 alla battuta.

TIGERS SULTAN CERVIGNANO – ALPINA TRIESTE 5 – 11.

Incontro divertente con numerosi colpi di scena. La squadra friulana, pur giocando bene, ha peccato di minor esperienza, e proprio nel momento in cui sembrava dovesse spiccare il volo ha commesso una serie di errori che poi alla fine sono diventati determinanti. L’Alpina parte bene e subito mette 3 punti in carniere, sembra tutto facile per i triestini ma tra il 4° e 5° inning reazione rabbiosa dei padroni di casa che ribaltano il risultato, bella la valida sull’esterno destro di Luca Zuliani che segna il sorpasso sul 5 a 3. Sembra tutto concluso, invece la reazione della Alpina è veemente, grazie al calo dei lanciatori succeduti sul monte di lancio ed alcuni banali errori friulani si vede un nuovo sorpasso che alla fine diventa decisivo e l’Alpina non si fa più raggiungere.

CAMPIONATO DI SERIE B DI SOFTBALL

SPORT GIOVANE PORPETTO – CASTIONESE SOFTBALL 13-8; 15-8

La squadra di casa ha dovuto sudare sette camicie per poter portare a casa due risultati positivi contro una agguerritissima Castionese. Il primo match è iniziato male per la squadra del presidente Michielan che già al primo inning si trovava sotto di 2 punti. Con il passare del tempo, le cose sono anche peggiorate. La lanciatrice veneta Sari non riusciva a tenere a bada le mazze avversarie e le ragazze nero-verdi hanno potuto allungare ulteriormente il divario. Una buona prova d’orgoglio del Porpetto ha permesso alle giocatrici di recuperare, quando ormai la situazione sembrava essere arrivata ad un ‘punto di non ritorno’. Il manager della Castionese è dovuto ricorrere a due cambi in pedana, ma la cosa non ha portato le conseguenze sperate. La seconda partita sembrava dovesse svolgersi sulla stessa traccia della prima. Nelle prime due riprese, con Boaro in pedana, la Castionese si è portata in vantaggio di 5 punti, complici le numerose basi su ball regalate dalla pitcher rosso-nera. Il riscatto è arrivato un po’ prima in questo caso. Alla terza ripresa il punteggio si riportava in parità e il ‘risveglio’ delle mazze di Porpetto, alla fine, ha portato la squadra a chiudere l’incontro alla sesta ripresa per manifesta superiorità.

JUNIOR ALPINA SOFTBALL – FRIUL ’81 SOFTBALL 17-28; 15-22.

Interminabili due partite che in entrambe le situazioni hanno visto prevalere la squadra friulana, che esordisce positivamente in questo campionato. Nel primo incontro il Friul ’81 stenta a decollare e sono le triestine che riescono a prendere il largo, 12 a 5 al 3° inning. Marcatti (3/5 con un doppio e un triplo), Zanetti (2/2 con un doppio e un triplo) e Marinig (2/5 con due doppi) cominciano a battere, l’Alpina nonostante i continui cambi in pedana non riesce a contenere la squadra ospite che alla fine dilaga e nell’ultimo inning, 11 punti realizzati, riesce nel sorpasso e allungo vincente. Nel secondo incontro si ripete la stessa situazione, le triestine partono alla grande e si portano subito in avanti, con la Genero che in pedana di lancio stenta a contenere le avversarie, ma come per la prima gara anche in questa il Friul ’81 nella seconda parte si scatena, la Marinig batte due tripli, e tra il sesto e settimo inning realizza 13 punti sufficienti a chiudere definitivamente l’incontro.

LA CLASSIFICA: SPORT GIOVANE PORPETTO 1000 (4 vittorie su 4 partite) FRIUL ’81 1000 (2/2); CASIONESE 0 (0/2) e ALPINA 0 (0/4)

facebook

Lascia un commento

783