Capodanno 2017: a Cervignano si aspetta il nuovo anno con musica e fuochi d’artificio in Piazzale del porto

15698273_1186865948033301_2839947366182672482_nSi cambia location e anche tipologia di spettacolo. La grande festa in piazza a Cervignano, il 31 dicembre, sarà organizzata, per la prima volta, in piazzetta del porto, a due passi da piazza Indipendenza. Ci sarà il grande spettacolo pirotecnico ma silenziato, una novità pensata per rispettare gli animali ma senza deludere le aspettative di chi desidera festeggiare con i tradizionali fuochi pirotecnici. Si tratta di fuochi d’artificio a tutti gli effetti ma senza rumore. Al posto dei botti ci sarà la musica. La festa, che comincerà alle 22.30, sarà organizzata in riva al fiume Ausa e questo renderà il tutto ancora più suggestivo. A far ballare adulti e bambini fino a tarda notte saranno gli AltaTensione, un graditissimo ritorno a Cervignano, dopo qualche anno di assenza. Denis Monte (tastiera e voce), Tano Cristiano Pittini (chitarra), Giulio Biasinutto (basso), e Alessandro Dri (batteria) proporranno esecuzioni ispirate alle hits più famose degli ultimi cinquant’anni: Gloria Gaynor, James Brown, Blues Brothers, U2, Beatles, Police e tanti altri. Prima dello scoccare della mezzanotte Elisa Michellut, che condurrà la serata, chiamerà sul palco il sindaco di Cervignano, Gianluigi Savino, per il countdown e il brindisi, come da tradizione. A mezzanotte spettacolo pirotecnico e poi ancora balli e musica fino a tarda notte con gli AltaTensione, particolarmente attesi nel capoluogo della Bassa friulana, e dj Dennij. «Lo scorso anno – aggiunge il sindaco di Cervignano, Gianluigi Savino – avevamo proposto lo spettacolo pirotecnico virtuale “Magic New Year”, con effetti speciali luminosi e l’immancabile accompagnamento musicale, una sofisticata tecnica di videoproiezione che ha trasformato la facciata del teatro Pasolini in uno schermo su cui sono state proiettate immagini, effetti speciali e giochi di luce, il tutto accompagnato dalla musica. Una scelta alternativa. Quest’anno abbiamo deciso di cambiare. La soluzione che abbiamo individuato, dal nostro punto di vista, accontenta davvero tutti».

facebook
1.791