Bearzi

Carolina Franza: icona, specchio temporale dell’eternità

la rinascita
“Una sfida alta, oggi, riproporre la spiritualità delle icone in una realtà di valori simulati e di contenitori vuoti”. Così l’assessore alla cultura Reitani ha commentato, dopo i saluti di apertura dell’attore e poeta Antonio De Lucia, la Mostra personale di Carolina Franza “Icona, specchio temporale dell’eternità”, inaugurata venerdì 16 aprile presso la Sala esposizioni per le promozioni delle arti “La Rinascita”, in via Cisis 56 a Udine.
Una decisone audace, secondo l’assessore, perché “l’icona sembrava segnata storicamente e geograficamente”, e invece quel messaggio di spiritualità, così difficile da immaginare incisivo nella nostra contemporaneità, attraverso le tavole di Franza appare, dopo l’iniziale effetto sorpresa, ancora attuale e in grado di mostrare “non il modello dell’essere, ma l’essere stesso”. Reitani, ospite assiduo delle inaugurazioni promosse dall’associazione culturale La Rinascita, presieduta da Ennio Di Bortolo, ha anche evidenziato l’atmosfera di cordialità e di impegno che si respira nella Sala di via Cisis, “in cui la cultura è una presenza autentica e viva nel sociale, e l’oggetto d’arte non rappresenta un oggetto di consumo bensì un elemento di aggregazione”.
A presentare la mostra il critico d’arte Enzo Santese, che ha rilevato il “lavoro certosino svolto dall’autrice nella ricognizione scientifica e nello studio delle tradizioni, la sua tecnica e sapienza, opere apprezzabili sia da chi ha fede sia da chi è abbarbicato alla fisicità”.
Hanno accompagnato la serata le note musicali dei giovani maestri Anna Apollonio al violino e Anna Flumiani al fagotto. La mostra di Carolina Franza potrà essere visitata fino al 9 maggio 2010 tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 11 alle 13 e dalle 16.30 alle 19.

Mostra personale di Carolina Franza
“ICONA, SPECCHIO TEMPORALE DELL’ETERNITÁ”
Udine, via Cisis 56 – fino al 9 maggio

facebook

Lascia un commento

738