Cervignano: tenta di violentare cugina davanti figlioletto, arrestato

carabinieri 13
Un cittadino indiano di 29 anni è stato arrestato dal Carabinieri a Cervignano del Friuli (Udine) con l’accusa di tentata violenza carnale ai danni della moglie del cugino, davanti al figlioletto di lei. Secondo quanto si è appreso, i tre erano all’interno dell’appartamento affittato dal marito della donna, in quel momento fuori per lavoro. La donna stava preparando la cena per il piccolo di due anni, quando il cugino ha tentato di violentarla La donna, 26 anni, è scappata in strada a chiedere aiuto e i vicini hanno chiamato i Carabinieri che all’ingresso nell’abitazione hanno trovato il piccolo nascosto, immobile e impaurito, sotto uno stendibiancheria. L’aggressore era steso in camera da letto, in stato confusionale, scagliava oggetti a terra e si bagnava la testa. Lunedì ci sarà l’udienza di convalida dell’arresto. La Procura chiederà la custodia in carcere. ”Quello che ci preoccupa di più – ha commentato il Procuratore capo Antonio Biancardi – è l’impatto che potrà avere la vicenda sul bambino di due anni, che vede la madre costretta a subire violenza”.

aggiornamento 24 febbraio 2014
Il cittadino arrestato è stato scarcerato 2 giorni dopo. Qui i dettagli

568