Cividale Castelmonte, domenica 3 ottobre la gara inizia alle 9

Si fa sul serio, domenica, alla Cividale-Castelmonte, cronoscalata giunta alla sua 44esima edizione e valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM), per il campionato del Centro Europa (FIA CEZ), per il campionato sloveno, austriaco e del Friuli Venezia Giulia. La corsa, organizzata dalla scuderia Red White, comincia alle 9 di domattina e si sviluppa in gara 1 e gara 2 sia per le auto storiche (48 al via) sia per le auto moderne (131). Sono in tutto 179 le vetture che partiranno dalla località Carraria di Cividale e arriveranno a Castelmonte – in comune di Prepotto – dopo una salita di 6,395 km. Il dislivello tra partenza e arrivo è pari a 408 metri, la pendenza media è del 6,4%. La chiusura della strada è prevista un’ora prima delle start (alle 8).

Sabato, sul percorso di gara, si sono disputate le due manche di prove libere, in cui i piloti hanno testato l’auto e l’assetto ideale per cercare domani di spingere al massimo. Tra le vetture moderne Diego De Gasperi ha preceduto di un soffio Federico Liber: il pilota trentino, su Osella Fa 30, ha fermato il cronometro a 3’09’’36, staccando di 1’10’’ il rivale veronese, quest’ultimo al via su Gloria C8P Evo e già cinque volte vincitore della manifestazione. La lotta per il successo assoluto sarà molto probabilmente tra loro due, con De Gasperi che punta al bis dopo aver vinto nel lontano 2013. Il terzo miglior tempo è stato firmato da Giuseppe Torrente su Radical SR3 Evo. Per lui 3’26’’44. Primo tra i friulani il pilota di Fagagna Gianni Di Fant, settimo al debutto su Porsche 991 Gt3 Cup 4.0 (3’33’’24). Tra le auto storiche il più veloce di tutti è stato un altro friulano, Alessandro Romoli, che su Ford Sierra Cosworth ha preceduto di soli 46 centesimi Stefano Bosco su Renault 5 Gt Turbo.

Alla manifestazione è ammesso il pubblico. Sarà necessario però disporre del Green Pass e si dovrà indossare la mascherina in caso di assembramento. I biglietti per accedere al campo gara saranno in vendita domani: li si potrà trovare nelle casse allestite nei pressi del percorso. Il costo sarà di 12 euro.

Tutte le informazioni relative alla gara si possono trovare su www.scuderiaredwhite.com. Appassionati e concorrenti possono seguire gli aggiornamenti riguardanti la corsa sul profilo Facebook (Cividale-Castelmonte Hillclimb) e sul’ account Instagram (Scuderia Red White).

485