Convegno del Centro Balducci e Libera 24-27 settembre 2015

libera

Inizia giovedì 24 settembre alle ore 20.30 al Teatro Giovanni da Udine il 23° Convegno del Centro Balducci proposto insieme a Libera di cui è presidente don Luigi Ciotti, associazione di 1600 associazioni che quest’anno compie 20 anni di presenza e di straordinario impegno.
Si concluderà domencia 27 dopo altri due giorni di incontri al Centro Balducci con la presenza di don Luigi Ciotti.
Al Teatro Giovanni da Udine si inizierà con la testimonianza di uno dei familiari di Eddi Walter Cosina agente di Muggia, ucciso insieme ad altri cinque agenti, fra cui una donna, il 19 luglio 1992 con il magistrato Paolo Borsellino.
Dopo gli interventi di don Pierluigi Di Piazza, presidente del Centro Balducci e di Marina Osenda, referente di Libera per il FVG e i saluti del sindaco di Udine Furio Honsell, ci saranno le relazioni di due magistrati particolarmente significativi.
Introdotti da Lorenzo Frigerio , coordinatore nazionale di Libera Informazione, comunicheranno le loro esperienze e riflessioni sulle stragi dal 1992 ad oggi, sulle reazioni; sulle mafie e la corruzione che pongono sotto assedio la democrazia; sull’indispensabile presa di coscienza e sull’impegno congiunto dei cittadini, delle istituzioni, della politica, della magistratura e delle forze dell’ordine.
Giancarlo Caselli è stato procuratore a Palermo e a Torino, ha accompagnato dall’inizio la nascita e la formazione di Libera.
Roberto Scarpinato è procuratore generale presso la Corte d’appello di Palermo; ha fatto parte del pool antimafia con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino; si è occupato di alcuni dei processi antimafia più importanti.
E’ oggi fra i magistrati più esposti.
Una serata d’eccezione dunque per tutta la nostra Regione.

927