Concerto del Risveglio all’Aeroporto di Campoformido. 29 agosto 2021

Un evento esclusivo tra musica e volo per un risveglio senza precedenti: torna “Note al volo”, l’evento promosso dall’Università Senza Età – Città del Trattato e dal Punto Giovani di Campoformido grazie alla collaborazione dell’Aeroclub Friulano. Domenica 29 agosto 2021 puntuali alle ore 6:30 presso l’Aeroporto di Campoformido (Via Santa Caterina, 144) si terrà infatti un concerto con un ensemble dell’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani, rientrante all’interno del progetto “Orchestra in miniatura” sostenuto dalla Regione FVG e Giovani FVG (per info sull’evento: Diego Compagnoni, tel. 366 – 2502527). Tutti giovani musicisti che suoneranno un repertorio di brani di Liszt, Rota ed Elgar, intervallati da inserti narrati di Angelo Floramo. Ma non solo musica: oltre alle colazioni al volo (chiosco attivo sin dalle 6, quando inizierà l’afflusso dei partecipanti) si potrà partecipare a visite guidate all’interno della struttura dell’Aeroclub con un approfondimento storico-culturale e di approccio alla cultura aeronautica. Sarà poi possibile effettuare voli individuali o di gruppo a bordo dei velivoli dell’Aeroclub, che saranno sempre visibili agli ospiti (Info e prenotazioni voli: Italo Scarpa, tel. 335 – 7610256). Sarà questa  l’occasione per lanciare il nuovo tour napoleonico in volo che porterà i passeggeri alla scoperta di alcuni dei luoghi principali della presenza napoleonica in Friuli.

L’evento, che rientra nel progetto nazionale “L’altra scuola si fa in strada” sostenuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è realizzato in collaborazione anche con: Club Unesco di Udine, Circolo Culturale Fotografico “Il Grandangolo”, Amici del Luogo della Firma del Trattato di Campoformio, Pro Loco, Gruppo Alpini, Ass. Arma Aeronautica e Comune di Campoformido.

I posti sono limitati ed è possibile prenotare scrivendo a: [email protected] In caso di maltempo l’evento si svolgerà domenica 5 settembre nei medesimi orari. 

“Dopo il successo dello scorso anno, siamo lieti di poter proporre questa seconda edizione con qualche novità, con l’intento di valorizzare un luogo ricco di storia ma ancora attivo, offrendo a tutti un momento piacevole nella cornice suggestiva dell’Aeroporto di Campoformido. Da quest’area, i prati di San Canciano, passa tutta la storia di Campoformido e non solo, dai tempi delle monomachie longobarde (e prima ancora vi sono diversi siti protostorici) alle riunioni del Parlamento friulano all’epoca del Patriarcato di Aquileia alla fondazione dell’aeroporto e poco dopo alla nascita della prima pattuglia acrobatica, l’antenato delle Frecce Tricolori. Non senza dimenticare Napoleone che percorreva la vecchia strada postale, che passava proprio da qui, nei frequenti spostamenti tra Udine e Villa Manin per l

723