Bearzi

Cosa Fare dove andare – guida a domenica 19 gennaio

friuli11Il 17 gennaio è stato Sant’Antonio e le poche feste popolari di questa domenica sono dedicate proprio al santo padovano

  • Feletto UmbertoFiera di Sant’Antonio – Festa della Verza Mostra-concorso, convegni, degustazioni enogastronomiche inerenti la verza, la sua coltivazione, le sue proprietà e i piatti che si possono preparare secondo ricette antiche e moderne! Questi gli ingredienti che arricchiscono il programma dei tradizionali festeggiamenti dedicati al Patrono di Feletto Umberto, protettore anche degli animali. L’evento, che si svolge tra Piazza Libertà e Parco di Villa Tinin, è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato alle Attività Produttive del Comune di Tavagnacco.
  • Polcenigo – Festa di sant’Antonio Abate Festeggiamenti in onore del Santo Patrono con i riti della tradizione – la celebrazione della Santa Messa, la benedizione degli animali, la processione del Santo lungo le vie del paese – accompagnati dal mercatino, la buona cucina tradizionale e l’accensione del falò al tramonto.
  • Casarsa – Versutta – Festa di sant’Antonio – Il nome Versutta deriva dalla presenza della roggia Versa, piccolo corso d’acqua che attraversa il borgo. Monumento artistico di pregio della località è la Chiesa di Sant’Antonio Abate, risalente al XIII secolo. Versutta è nota perché durante la Seconda Guerra Mondiale il poeta Pier Paolo Pasolini vi sfollò con la madre mentre il centro abitato di Casarsa veniva bombardato. All’inizio del 1945 qui nacque l’Academiuta di Lenga Furlana, per la valorizzazione della Lingua e della Cultura Friulana, fondata dallo stesso Pasolini e dai suoi amici, lettori appassionati di Graziadio Isaia Ascoli. In questo contesto, a cura dell’Associazione La Beorcja, si tiene annualmente la sagra dedicata a Sant’Antonio e caratterizzata da numerosi ed interessanti eventi culturali, musicali, ricreativi e sportivi
  • Fagagna – Fieste di Sant’Antoni – In collaborazione con Comune e Pro Loco, si terrà una giornata al Museo della Vita Contadina Cjase Cocèl, con la presenza di numerosi esperti norcini provenienti da tutta la Regione. L’evento si aprirà con un convegno circa gli utilizzi delle carni di maiale. Per tutta la giornata sono previste dimostrazioni sulle lavorazioni norcine e degustazioni gastronomiche a tema.
  • Bordano – Sagra di sant’Antonio – Chiosci gastronomici, ore 12.00 S. Messa, nel pomeriggio tradizionale palo della cuccagna e piccolo mercatino.
facebook
421