Bearzi

Cuba: fermati 4 giornalisti, contestata violazione status migratorio


Ai quattro cronisti italiani fermati a Cuba è stata contestata la “violazione dello status migratorio” e nei loro confronti si sta effettuando un “procedimento amministrativo più che di natura penale”. Lo ha precisato il viceambasciatore d’Italia a Cuba, Pietro de Martin, intervistato da TgCom24

“Il procedimento – ha proseguito De Martin – è ancora in corso e la decisione di merito spetta all’autorità migratoria. Normalmente non ci sono altri tipi di contestazione. Si può arrivare al massimo a un provvedimento di espulsione dal territorio”. De Martin ha precisato che “non è stato frequente in passato che si arrivasse in maniera surrettizia a Cuba salvo poi svolgere attività giornalistiche senza aver chiesto il visto per attività cronistiche”.

Riguardo alla mancanza di comunicazioni telefoniche da parte dei giornalisti, il viceambasciatore ha sostenuto che “molto più banalmente si potrebbero essere scaricate le batterie dei cellulari. Come Ambasciata e tramite la Farnesina già da ieri pomeriggio ci siamo interessati al più alto livello con i ministeri degli Esteri e Interni cubani della conferma della notizia. Non disponiamo di ulteriori uffici consolari al di fuori dell’Avana. Siamo comunque disponibili e in allerta – ha concluso – per poterci recare per avere un contatto diretto con loro”.

(nella foto tratta da Facebook, Domenico Pecile)

facebook

Lascia un commento

564