* * IDEE PER I TUOI REGALI DI NATALE * * Guarda la nostra lista dei desideri * * * * * *

Dante Guarneriano al Parlamento Europeo

Nei giorni scorsi il Parlamento Europeo, con una lettera firmata dal presidente dei Questori dello stesso Parlamento Ue, Karol Karski, ha comunicato di avere accettato la donazione di una delle 13 riproduzioni realizzate a mano dallo Scriptorium Foroiuliense di San Daniele del Friuli del “Dante Guarneriano”, il prezioso manoscritto del XIV secolo conservato presso la Biblioteca Guarneriana della città friulana. 

«Abbiamo ricevuto la notizia – racconta il presidente dello Scriptorium, Roberto Giurano, con profonda gioia. Crediamo, infatti, che l’opera di Dante sia stata fondamentale non solo per la cultura italiana, ma anche per quella europea come attestano le decine di traduzioni della Divina Commedia nelle diverse lingue europee, alcune delle quali realizzate già parecchi secoli fa. Nell’anno delle celebrazioni del Sommo Poeta a 700 anni dalla sua morte, ci è sembrato, pertanto, giusto donare una copia al Parlamento Europeo, dopo averne anche data una in comodato all’Amerigo Vespucci che la sta portando in giro per il mondo».

Le procedure per effettuare una donazione al Parlamento Europeo sono piuttosto complesse, «ma – chiarisce Giurano – grazie al fondamentale impegno della parlamentare europea, eletta in Friuli Venezia Giulia, Elena Lizzi, a cui va tutta la nostra gratitudine, siamo riusciti a realizzare un impegno a cui tenevamo molto. Il Friuli, infatti, è da secoli una terra al centro dell’Europa e anche oggi San Daniele, e con essa la Biblioteca Guarneriana, è meta di visitatori e studiosi in arrivo da ogni parte dell’Ue e, quindi, ci sembrava opportuno sottolineare, con questo omaggio, lo spirito europeo che anima la nostra terra».

Nei prossimi mesi, in una data che deve essere ancora individuata in accordo con le autorità europee, una delegazione dello Scriptorium Foroiuliense si recerà al Parlamento Europeo per consegnare fisicamente la preziosa riproduzione nelle mani del Presidente del Parlamento Ue, David Sassoli. 

«Sono davvero felice – dichiara l’onorevole Elena Lizzi – dell´avvio formale dell´iter della donazione alla Casa della Storia europea. L’accoglimento della donazione gratificherà il lavoro svolto dallo Scriptorium Foroiuliense e allo stesso tempo avvicinerà le istituzioni europee. Il prezioso manoscritto “Dante Guarneriano” è riproposto, con garbo e raffinatezza, per finalità benefiche, come nobile progetto culturale. Scriptorium Foroiuliense, promotore e realizzatore dell’iniziativa, in accordo con il Comune di San Daniele, dimostra come le tecnologie moderne possano offrire valide sinergie tra il lavoro quale forma di valorizzazione delle persone e la cultura quale strumento di dialogo universale ed eterno. Testimoniare il genio italico e Dante Alighieri, nello spazio e nel tempo – aggiunge la deputata europea -, è un appropriato atto di promozione e di orgoglio culturale per il quale mi sono messa subito a disposizione, coinvolgendo il Presidente David Maria Sassoli e il Vicepresidente Fabio Massimo Castaldo, che ringrazio per la sensibilità e la collaborazione, unitamente ai Questori».

436