Danza e Balletto di Udine: “Moving Centuries 2021”

Debutta in modalità online il progetto “Moving Centuries” nato con l’intento di promuovere, divulgare e valorizzare l’arte coreutica tra i giovani studenti provenienti da  scuole pubbliche e private a indirizzo artistico, coreutico e musicale. Ideato dall’Associazione Danza e Balletto di Udine, questo innovativo corso di Storia della danza attua rapporti di collaborazione con enti e strutture che si danno obiettivi comuni e, per l’undicesima edizione, rinsalda la sua partnership con il Liceo Coreutico “Uccellis” di Udine e il Liceo Coreutico “Bonporti” di Trento.

A causa dell’emergenza sanitaria che ha congelato l’intero comparto coreutico, “Moving Centuries” riparte coinvolgendo la redazione Danza&Danza con un programma esclusivo costruito insieme ai docenti dei due licei: l’idea è di stimolare la partecipazione in maniera non convenzionale attraverso incontri e conferenze che, grazie anche all’ausilio di video e alla collaborazione di critici ed esperti percorrano e approfondiscano quanto si studia in classe. Madrina dell’iniziativa è la Prima Ballerina moscovita Liudmila Konovalova, star del Balletto di Stato di Vienna che il 3 marzo alle ore 18.00 darà un’esclusiva online class dalle sale dell’Opera. La fase teorica si snoda invece nelle giornate di 2, 11, 30 marzo e 13 aprile per un’edizione tutta femminile che ospita: Silvia Poletti (redazione online del Sole 24 ore e dorso toscano del quotidiano Corriere della Sera), Francesca Pedroni (autrice e regista  anche per Classica HD e Sky Arte, dal 2002 al quotidiano il manifesto) e Maria Luisa Buzzi (Direttore del Magazine Danza&Danza e collaboratrice di Sky Arte Hub). D’appeal il programma degli incontri: Spirito gentile o ancella del diavolo. Le immagini del femminile nella storia del balletto; Il ritorno a Petipa, l’ultima moda del balletto; Dal romanzo alla scena per raccontare un’eterna relazione d’amore e tradimento: “Histoire de Manon” e “Marguerite and Armand”; “Leggere” la danza: analisi e recensione di uno spettacolo.

La partecipazione è gratuita e alla sua realizzazione collaborano  Regione F.V.G. e  Comune di Udine. Info: [email protected]

1.160