Bearzi

Dedicato a te raccoglie 35.000 euro nella magia di Andrea

consegna assegno
La grandissima festa in nome di Andrea Pasini svoltasi gli scorsi giorni a Monticelli Brusati (Bs), porta speranza ai piccoli pazienti dell’Istituto Nazionale di Oncologia Pediatrica di Milano.
Lo stesso in cui Andrea fu in cura durante la sua malattia e dove, purtroppo, morì due anni fa all’età di dieci anni.

Andrea era un meraviglioso bimbo con gli occhi del colore del cielo, aveva 10 anni, e avrebbe compiuto I 12 lo scorso 12 luglio, se una rara forma di tumore infantile (un glioma intrinseco del ponte encefalico) non avesse stroncato la sua luce in soli 6 mesi di malattia.

Proprio in occasione del suo compleanno, sua mamma Barbara, suo papà luca e suo fratello
Diego, hanno organizzato, per il secondo anno consecutivo, un piccolo miracolo: una grandissima
festa nel parco comunale di Monticelli Brusati atta alla raccolta fondi in favore dell’Istituto
Nazionale di Oncologia Pediatrca di Milano per sostenere concretamente un contratto con un
pediatra oncologo o un radioterapista dedicato in particolare ai gliomi intrinseci del ponte
encefalico, o per contribuire all’acquisto di parte del materiale del laboratorio specifico.
Durante la festa (molto frequentata nonostante il tempo inclemente a dimostrazione dell’affetto
verso Andrea e la famiglia Bozza-Pasini tutta), si sono compiuti due miracoli; la partecipazione
senza risparmiarsi di almeno 150 volontari che hanno reso possibile l’evento cucinando, servendo
ai tavoli, prestando il loro tempo a salvaguardia di grandi e piccini alle prese con le attrazioni
allestite, pulendo, facendo gelati e granite, vendendo merchandising…; la raccolta di ben 35.127
euro, completamente devoluti all’Istituto.
Chi ha preso parte all’evento ha potuto respirare una magia assolutamente sorprendente che,
nonostante la stanchezza e il meteo novembrino, non ha mai fatto mancare I sorrisi sulle labbra di
nessuno.

Andrea ha compiuto, in effetti, il suo personale terzo miracolo; mettere insieme tante persone
differenti, farle conoscere, fare in modo che non si perdessero d’animo per le avversità date da
acquazzoni davvero severi, quasi a dire: “Ehi! Le avversità della vita sono altre…”.
L’assegno all’Istituto Nazionale di Oncologia Pediatrica di Milano, porta la firma dell’associazione
senza fine di lucro “dedicato A te”, fondata dalla famiglia di Andrea per il fundraising a favore della
ricerca contro I tumori infantili.

Per Andrea; la A scolpita nel cuore di chi lo incontra…
dedicato A te; sempre!

facebook
501