E’ iniziata la Sagra delle Patate di Godia

21_08 rumore e movida

Tagliato questa sera il nastro alla 41ma Sagra delle Patate di Godia, già affollata sin dell’orario di apertura. Presenti il sindaco di Udine Furio Honsell, l’assessore regionale alle infrastrutture Mariagrazia Santoro, il consigliere regionale Vincenzo Martines, l’assessore comunale al commercio e turismo Alessandro Venanzi, il consigliere provinciale Eros Cisilino, i consiglieri comunali Franco Della Rossa e Mirko Bortolin, e il comandante della locale stazione dei carabinieri Andrea Ercole.

“Mi sembra che sia già un successo – ha commentato il sindaco – data la presenza di pubblico e l’organizzazione perfetta. Arrivare qui significa entrare in un mondo affascinante, fatto non sono della componente culinaria ma anche di quella culturale in senso lato: faccio i miei complimenti alla parrocchia e a tutti i volontari, per il lavoro che fanno nel portare avanti una manifestazione che caratterizza Udine a tutti gli effetti”.

“Questa è una delle feste che meglio dimostrano il livello straordinario raggiunto dal volontariato – ha confermato l’assessore Santoro – sia per l’alta qualità del cibo che per l’organizzazione. Una manifestazione che, unendo la partecipazione dei volontari – che vedo con piacere e ammirazione essere di ogni età – e prodotti tipici del territorio, ci ricorda che Udine è anche una città agricola, contribuendo a svilupparne appieno le potenzialità anche su questo fronte”.

Anche il consigliere Cisilino, portando i saluti della provincia, è tornato sul tema del volontariato: “È straordinario vedere come la gran parte della popolazione di Godia e dei dintorni si impegni per la buona riuscita della Sagra – ha affermato -, ed è significativo in questo senso che la manifestazione si svolga non in un luogo periferico, ma in pieno centro: il che significa che c’è un forte sentire comune nei confronti della Sagra. Ed è questo che costruisce la comunità: una comunità che è comunque parte della città di Udine e la rappresenta”.

Sindaco, assessori e consiglieri hanno poi visitato la mostra sulle latterie turnarie friulane realizzata dal circolo fotografico L’obiettivo, e gli spazi espositivi allestiti dall’oreficeria Mazzola e dai laboratori artistici.

QUESTI I PREZZI
listino-sagra-godia-2017

6.108