Telegram

Electrolux: Governo e regioni, a breve incontro con azienda

L’ Electrolux deve chiarire la sua strategia e presentare un piano industriale all’altezza della situazione prima di parlare di esuberi. Lo affermano in una nota congiunta il Governo e le Regioni interessate alla vicenda della multinazionale degli elettrodomestici che ha annunciato esuberi anche in Italia dopo la riunione di oggi al ministero dello Sviluppo economico. A breve dovrebbe esserci un incontro delle istituzioni con la proprietà. Al confronto- presieduto dal sottosegretario Claudio De Vincenti- hanno preso parte il presidente della regione Emilia Romagna Vasco Errani, il presidente della regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, il presidente della regione Veneto Luca Zaia e l’assessore al Lavoro della regione Lombardia Valentina Aprea. ”Prima conseguenza operativa – si legge nella nota – un incontro in tempi stretti del Governo italiano (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Mise, ministero del Lavoro) e delle regioni interessate con la proprietà e il management di Electrolux per conoscere gli indirizzi generali della multinazionale svedese e, soprattutto, per rendere esplicita la volontà del Paese di mantenere una forte presenza del Gruppo in Italia. La convinzione di fondo comune a Governo e presidenti delle Regioni è che l’Italia- che vanta non solo competenze in ricerca e sviluppo tali da garantirne una collocazione nei mercati internazionali ma anche solide tradizioni produttive- è e deve restare un Paese in cui investire”.

facebook
338