Bearzi

Far East Film: 100 appuntamenti dal 23 aprile al 3 maggio, il grande ritorno della Notte Gialla

FEFF17
Dai laboratori ai mercatini, dagli show cooking alla esibizioni di arti marziali, dai percorsi wellness alla musica live. Per non parlare del ritorno, a grande richiesta, della Notte Gialla il 30 aprile. Saranno oltre 100 gli eventi connessi alla 17a edizione del Far East Film Festival, la rassegna dedicata al cinema popolare dell’Estremo Oriente, in programma nel capoluogo friulano dal 23 aprile al 2 maggio.

Un ricco calendario di iniziative nel segno del made in Asia che non poteva non avere il convinto sostegno del Comune di Udine.

“Abbiamo voluto offrire – spiega l’assessore comunale alle Attività economiche e Turistiche, Alessandro Venanzi – la più ampia collaborazione a uno degli eventi più sentiti e importanti della città, cofinanziando e fornendo servizi per il programma di eventi connessi al Festival. Penso, ad esempio – prosegue –, alla volontà di far rinascere, insieme con il CEC, la Notte Gialla così da colorare la città in occasione dell’evento, per non parlare di tutta una serie di iniziative che rafforzano il clima del festival di cinema popolare dell’Estremo Oriente più importante d’Europa. Ma non solo – continua Venanzi –, perché abbiamo voluto dare spazio alle libere iniziative, legate al tema orientale del Festival, di tutti quegli esercenti del centro che decidano autonomamente di organizzare delle attività di allietamento e intrattenimento in occasione della Notte Gialla. Un chiaro esempio – dichiara – di come il Comune intende porsi nei confronti degli eventi principali della città. Essere, cioè, partner, affiancare, sostenere ed essere da stimolo per chi ha il coraggio di organizzare iniziative di così ampio respiro a vantaggio di tutto il territorio. Un percorso obbligato a cui siamo stati costretti dalla forte razionalizzazione delle risorse economiche”.

Tanti, tantissimi, si diceva gli eventi in programma a cui il Comune collabora. Dalla concessione gratuita di 18 casette, alla riduzione al 90% della tassa di occupazione di suolo pubblico. Dalla deroga fino all’1 di notte, per quanto riguarda l’allietamento musicale, agli orari di apertura prolungati dei principali parcheggi in struttura sempre in occasione della Notte Gialla del 30 aprile. Nello specifico, i park Magrini, Andreuzzi e Largo Ospedale Vecchio saranno aperti con accesso dalle 21 del 30 aprile all’1 di notte del 1 maggio, con la possibilità di sola uscita delle auto fino alle 7 del mattino del 1 maggio.

facebook
613