Bearzi

flashmob
L’intenzione è di partire alla grande, come hanno fatto a Stoccolma con la coreografia di Beat It. Il ritrovo è fissato per il 7 novembre ad ore 15.00 al parco del Cormor (spiazzo ballo) per la prova di gruppo. La data per il flash mob dovrebbe essere il 15 novembre in piazza San Giacomo in occasione della marcia mondiale per la pace, altrimenti il flash verrà fatto in occasione di Santa Caterina in piazza Primo Maggio.

CERCHI IL VIDEO DEL FLASH MOB DEL 15 NOVEMBRE A UDINE ? GUARDALO QUI

Con il termine flash mob (dall’inglese flash – breve esperienza e mob – moltitudine) si indica un gruppo di persone che si riunisce all’improvviso in uno spazio pubblico, mette in pratica un’azione insolita generalmente per un breve periodo di tempo per poi successivamente disperdersi. Il raduno viene generalmente organizzato attraverso comunicazioni via internet o tramite telefoni cellulari. In molti casi, le regole dell’azione vengono illustrate ai partecipanti pochi minuti prima che l’azione abbia luogo.

Nella maggior parte dei casi, il flash mob non ha alcuna motivazione se non quella di rompere la quotidianità. I partecipanti all’azione (flashmobbers o mobbers) si incontrano in un punto prestabilito per realizzare assieme un’azione corale che non ha alcun senso, se non contestualizzato in quei brevi istanti di evento. In questi casi, il flash mob si presenta come un’azione apolitica, aconfessionale, priva di connotazioni religiose, politiche o sociali; in essa viene unicamente incoraggiata la piena libertà di espressione

facebook

Lascia un commento

920